Troppe tasse in busta paga

Con tutta probabilità la mancata esenzione è derivata da una carenza di coordinamento fra il ministero rispetto agli adempimenti dei sostituti d’imposta che, in mancanza di precise indicazioni, hanno applicato a tutti i contribuenti l’acconto Irpef.

Ora la questione è come restituire le somme di denaro sottratte indebitamente ed evitare il ripetersi dell’errore. Secondo l’amministrazione finanziaria le quote di addizionale non dovuta saranno recuperate nel 2008 in sede di conguaglio. Intanto i contribuenti sono tenuti a chiedere, con un’apposita dichiarazione, l’esenzione al proprio sostituto d’imposta.

Ma queste soluzioni non sono piaciute ai sindacati. In una lettera congiunta Cgil, Uil e Cisl hanno chiesto al ministro delle Finanze e al presidente dell’Anci, Leonardo Domenici, un incontro urgente in modo che sia stabilito il recupero delle addizionali già nel corso del 2007 e siano fissate regole meno onerose per fruire dell’esenzione.

F.C.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Troppe tasse in busta paga