Top manager nel mirino

Basti pensare alle maxiliquidazioni incassate nel 2004 da Giovanni Ferrario (ex amministratore delegato Pirelli) e Maurizio Romiti (ex amministratore delegato Rcs). I due ceo hanno rispettivamente portato a casa 17,7 e 16,8 milioni di euro.

A livello mondiale, invece, dominano le buste paga made in USA. Al vertice della classifica del manager più pagato al mondo (nel 2004) troviamo George David, della United Technologies, che in dodici mesi ha collezionato entrate per 98 milioni di dollari.

Nulla da obiettare se gli stipendi dei dipendenti subissero una crescita proporzionale alle cifre di chi conduce le aziende. Sempre nel Belpaese, invece, gli analisti hanno registrato negli ultimi anni un fenomeno che vede crescere, insieme alle buste paga d’eccezione, solo lo scarto tra le entrate dei manager e quelle degli impiegati di livello medio e basso.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Top manager nel mirino