Pubblica amministrazione, mezzo milione di assunzioni nei prossimi tre anni

Lo ha annunciato il ministro per la Pa Fabiana Dadone: "Con lo sbocco del turnover entreranno soprattutto giovani"

Il ministro della Pubblica amministrazione Fabiana Dadone ha annunciato un’ondata di assunzioni nei prossimi tre anni, grazie allo sblocco del turn over che dal 15 novembre sarà una realtà in tutte le amministrazioni, dopo una stretta durata anni.

Grazie a questo sblocco, entreranno nella Pubblica amministrazione circa mezzo milioni di persone, in gran parte giovani, nei prossimi tre anni.

“Oggi ho accolto e ascoltato volentieri le ragioni dei sindacati della Pubblica amministrazione. Sin da subito avevo detto che avrei aperto i miei uffici alle istanze di tutti” ha scritto il ministro su Facebook.
“Ma il metodo del dialogo si sta via via riempiendo di contenuti e fatti concreti, a partire da ciò che accadrà nel prossimo futuro con lo sblocco completo del turn over, grazie al quale immetteremo nella Pa circa mezzo milione di persone, in grandissima parte giovani, durante il triennio che viene”.

Non solo: grazie alle risorse stanziate in Manovra, il ministro ha annunciato aumenti in busta paga per gli statali superiori a 96 euro lordi mensili, con il rinnovo del contratto del pubblico impiego per il periodo 2019-2021. Così come lo sblocco deIlo scorrimento graduatorie dei concorsi, telecamere contro gli assenteisti, green mobility e il  nuovo corso-concorso della Scuola Nazionale dell’Amministrazione rivolto a dirigenti e funzionari della Pa con cadenza annuale.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pubblica amministrazione, mezzo milione di assunzioni nei prossimi tre...