Programma giovani: 50% dei contributi per chi assume under 30

Dopo due mesi di attesa, il "Programma giovani" è finalmente pronto a partire: grandi agevolazioni per chi assume under 30.

Dopo quasi due mesi di attesa, con la circolare n. 40 pubblicata ieri, l’Inps ha fatto luce sulle modalità per usufruire del “Programma giovani“, una nuova e importante agevolazione per l’assunzione di lavoratori di età compresa tra i 16 e i 29 anni di età, che non siano però inseriti in un percorso di studio o formazione. L’Inps ha spiegato che questo incentivo, valido in tutta Italia, eccetto nella Provincia autonoma di Bolzano, può essere riconosciuto a tutti i datori di lavoro privati che decidono di assumere personale senza esservi tenuti, a prescindere dalla circostanza che siano imprenditori. Questa forma di reclutamento del personale è valida per coloro che si registrano al “Programma operativo nazionale iniziativa occupazione giovani“.

Chi può registrarsi al “Programma giovani”?

Possono registrarsi i giovani di età compresa tra i 16 e 29 anni, definiti “neet”, cioè non inseriti in nessun tipo di percorso di studi o formazione. I giovani, in possesso di questi requisiti, devono poi dichiarare al sistema informativo unitario delle politiche del lavoro la propria immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa e alla partecipazione alle misure di politiche attive del lavoro concordate con il centro per l’impiego di riferimento.

A chi spetta il bonus e come funziona?

Questo bonus non vale per qualunque tipo di assunzione, ma solo per quelle a tempo determinato di almeno sei mesi, e per quelle a tempo indeterminato, inclusi anche i rapporti di apprendistato. Il bonus è fruibile in 12 quote mensili a partire dalla data di assunzione del lavoratore e riguarda il 50% dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro, fino ad un massimo di 4.030 euro annui per ogni lavoratore assunto con a tempo determinato, comprese anche le proroghe. La contribuzione previdenziale, a carico dei datori di lavoro, è fissata fino a un massimo di 8.060 euro annuali per ogni dipendente che è stato assunto a tempo indeterminato. E’ stato dichiarato che il modulo online per la domanda preliminare di ammissione sarà reso disponibile entro circa 15 giorni sul sito dell’Inps, e i datori di lavoro avranno la possibilità di usufruire dell’agevolazione preventivamente autorizzata dalle procedure telematiche mediante un conguaglio, da aprile 2017.

Programma giovani: 50% dei contributi per chi assume under 30