Precariato: decreto aggiornamento GaE, pronti ricorsi Anief

(Teleborsa) – E’ previsto un nuovo aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento e nuovi concorsi per più di 60 mila nuovi insegnanti. Teleborsa ha incontrato e intervistato Marcello Pacifico, Presidente nazionale Anief, e gli ha domandato se secondo il sindacato questo sia il modo per risolvere il problema del precariato scolastico.

“Come Anief abbiamo denunciato questi nuovi concorsi che non risolveranno il problema del precariato, innanzitutto perché sono concorsi da cui saranno esclusi migliaia di partecipanti e questi ci chiederanno come Anief di ricorrere per poter partecipare a queste prove concorsuali, ma anche perché, annualmente lo Stato continuerà a chiamare anche dopo questi concorsi quasi sempre 100.000 persone come supplenti e queste persone devono essere reclutate”.

Prosegue il presidente del giovane sindacato della scuola “lo abbiamo detto, lo abbiamo sostenuto in tutti questi anni, abbiamo fatto tantissimi ricorsi, molti di quelli che hanno fatto ricorso sono riusciti a essere inseriti ancorché con riserva nelle graduatorie ad esaurimento, altri a pieno titolo e quindi ancora una volta come Anief siamo pronti ad impugnare il bando, il decreto ministeriale soprattutto che aggiornerà queste graduatorie per il prossimo triennio, e come negli anni passati, andremo a impugnare quelle norme che riteniamo illegittime”.

“Il precariato – conclude il Presidente – si comincia a sconfiggerlo se si permette ai tanti docenti abilitati di poter entrare in queste graduatorie ad esaurimento e poter utilizzare lo scorrimento del doppio canale di reclutamento che è l’unica forma, attualmente ancora oggi valida, per poter rispettare la normativa comunitaria e non essere sanzionati dalla Commissione Europea. Quindi Anief si dichiara pronta, ancora una volta, a ricorrere contro il decreto ministeriale di aggiornamento delle Gae e contro i bandi di concorso laddove escluderanno tantissimi candidat.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Precariato: decreto aggiornamento GaE, pronti ricorsi Anief