Precari, domani 11 settembre primo sciopero nazionale del nuovo anno scolastico

(Teleborsa) – Tutto pronto per lo sciopero del personale della scuola di domani 11 settembre. Il sindacati della scuola ANIEF e COBAS presentano i motivi in comune per il sit-in in programma davanti a Montecitorio dalle ore 9.00 alle ore 14.00.

I sindacalisti Marcello Pacifico, Presidente dell’ANIEF e Piero Bernocchi, a capo dei COBAS si schierano contro la politica del Governo sul precariato.

La protesta serve sollecitare i parlamentari a rivedere il sistema di reclutamento scolastico con la riapertura delle Graduatorie a Esaurimento (GaE) a tutto il personale insegnante abilitato. Inoltre, si chiede di garantire la parità di trattamento tra lavoratori precari e di ruolo docenti e ATA, a superare la supplentite cronica, a cambiare le regole sulla mobilità e a garantire il potere d’acquisto degli stipendi. Non a caso è stata scelta la data dell’11 settembre, giorno di avvio dell’esame nell’Aula della Camera del decreto Milleproroghe.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Precari, domani 11 settembre primo sciopero nazionale del nuovo anno&n...