Più vacanze aumentano la produttività. Lo dicono i numeri

Uno studio analizza le diverse abitudini fra europei ed americani

Che la felicità dei dipendenti sia un paradigma fondamentale per la produttività aziendale è assodato da diversi studi in merito; ora però, soprattutto in America, si tende a legare la felicità di cui sopra non solo agli stimoli dati dall’ambiente di lavoro, ma anche dalla capacità di fermarsi e ricaricarsi, ossia prendersi e godersi le giuste ferie. Perchè più vacanzequasi sempre, vogliono dire maggiore produttività quando si rientra sul posto di lavoro.

Un sondaggio 2010 ha rivelato che in America, mediamente, si accumulano 18 giorni di ferie ma se ne utilizzano solo 16, e nel 2014 circa il 42 per cento degli americani ha dichiarato di non prendere un singolo giorno di vacanza. Si potrebbe sostenere che gli americani debbano essere orgogliosi di questa apparentemente forte etica del lavoro. Eppure, il nocciolo della questione è che il superlavoro ha un impatto negativo sia sulla felicità che sulla produttività degli Stati Uniti, la cui economia sarebbe in sofferenza anche per questo.

Il paradigma “più lavoro = maggiore produttività” – infatti – è ormai considerato in declino. Qualunque lavoro, più o meno qualificato, ha bisogno di pause perchè possa essere effettivamente produttivo. Come nota Phyllis Korkki per il New York Times: “Un crescente corpo di prove dimostra che l’assunzione di pause regolari da compiti mentali migliora la produttività e la creatività – e che saltare le pause può portare a stress e stanchezza.”

Inoltre, i dipendenti felici non migliorano solo le singole aziende, ma l’economia nel suo complesso. Il superlavoro porta a stress, e lo stress può portare alla depressione. Si stima che gli Stati Uniti perdano 23 miliardi di dollari all’anno in conseguenza di assenteismo da depressione. Allo stesso modo, un recente studio condotto da Oxford Economics suggerisce che se gli americani utilizzassero tutti i loro giorni di ferie l’economia trarrebbe beneficio per diversi miliardi di dollari.

Leggi anche:
La felicità dei dipendenti è la chiave per produttività e fedeltà aziendale
Arriva il reddito minimo di felicità. L’idea è di una ragazza di 25 anni
Cambiare vita? Apri un agriturismo! Ecco come fare
“Lavoro noioso”. Manager fa causa all’azienda

Più vacanze aumentano la produttività. Lo dicono i numeri