OCSE, modesta crescita dei redditi delle famiglie nel 3° trimestre

(Teleborsa) – I redditi reali delle famiglie hanno registrato un modesto aumento dello 0,6% nell’Area OCSE nel 3° trimestre, a dispetto della forte crescita registrata dal PIL pro-capite, che nello stesso periodo è cresciuto del 9,1%.

A frenare la crescita dei redditi nell’Area dei paesi industrializzati ha concorso la frenata registrata negli Stati Uniti (-4,2%) e in Canada (-3,6%), mentre la gran parte dei Paesi OCSE ha registrato aumenti piuttosto marcati, in correlazione con l’aumento del PIL pro-capite.

Fra i Paesi del G7 la più forte crescita si è registrata in Italia (+6,4%), assieme a Germania (+4,3%) e Francia (+3,5%). Il Regno Unito ha riportato una crescita dei redditi delle famiglie del 5,1%. Nel complesso dei Sette Grandi si registra però un calo dell’1,8%.

L’OCSE mette in guardia però dall’estrema volatilità dei dati, giacché proprio i paesi che hanno registrato i maggiori aumenti dei redditi nel terzo trimestre, avevano accusato un calo più forte nel secondo trimestre dell’anno. Così ad esempio l’Italia, che aveva fatto registrare un -5,3% nel secondo trimestre ed un -0,9% nel primo. Una volatilità – spiega l’OCSE – determinata anche dalla diversa intensità e durata delle politiche fiscali introdotte dai governi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

OCSE, modesta crescita dei redditi delle famiglie nel 3° trimestre