Navigator: ammessi alle prove 54mila candidati. Le date del concorso

Le selezioni si terranno a Roma il 18, il 19 e il 20 giugno 2019 e riguardano 53.907 candidati per 3.000 posti

Sono state pubblicate le date della prova selettiva del concorso per navigator. Le selezioni si terranno a Roma il 18, il 19 e il 20 giugno 2019 e riguardano 53.907 candidati per 3.000 posti.

In tutto sono 78mila le persone che si sono candidate: una prima scrematura è stata fatta in base al titolo di laurea, per compilare le graduatorie su base provinciale.

I TEST – I quasi 54mila selezionati sono laureati, in maggioranza dal centro-sud, e si contenderanno un incarico di collaborazione a termine, fino all’aprile del 2021 dopo aver superato un test di 100 domande con risposte multiple (4 per domanda) su 10 argomenti: cultura generale, quesiti psicoattitudinali, logica, informatica, modelli e strumenti di intervento di politica del lavoro, reddito di cittadinanza, disciplina di contratti di lavoro, sistema di istruzione e formazione, regolamentazione del mercato del lavoro, economia aziendale.

ASSUNZIONI – Le assunzioni da parte di Anpal servizi sono previste a fine giugno, con l’obiettivo di essere operativi nelle prime due settimane di luglio. Saranno organizzate delle sessioni di orientamento per aree geografiche, a cui seguiranno una decina di giorni di formazione. Sono previsti anche una formazione continua e un test per certificare la fine del percorso.

CONTRATTO E STIPENDIO – L’assunzione sarà con contratto di collaborazione fino al 30 aprile 2021, ed una retribuzione di circa 30mila euro lordi annui, poi i navigator potranno partecipare ai concorsi di assunzione per i dipendenti dei centri per l’impiego indetti dalle regioni (qualche regione intende riservargli una corsia preferenziale).

SELEZIONI INIZIANO DALLA LETTERA “C” – Le convocazioni delle selezioni inizieranno dalla lettera “C”. Per essere ammessi a sostenere la prova bisognerà presentarsi con un documento di riconoscimento, preferibilmente lo stesso usato per la candidatura, e con la copia firmata della domanda di partecipazione all’Avviso corredata del codice identificativo. Durante la prova non sarà permesso ai candidati comunicare tra loro verbalmente o per iscritto e sono proibiti carta da scrivere, appunti, manoscritti, libri o pubblicazioni di qualunque genere e l’uso di telefoni cellulari, lettori MP3, palmari, tablet, computer portatili o qualsiasi altro strumento elettronico, pena l’esclusione dalla selezione. Non sarà ammesso chi arriva dopo l’inizio ufficiale della prova e non saranno accettate giustificazioni del ritardo. I candidati con disabilità che necessitino di ausili e/o strumenti compensativi connessi allo svolgimento della prova, al fine di valutare e individuare le soluzioni compensative più idonee rispetto alle esigenze segnalate, dovranno inviare una richiesta alla casella di posta elettronica elezionenavigator@anpalservizi.it entro e non oltre 5 giorni dalla data di pubblicazione degli elenchi degli ammessi alla prova selettiva.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Navigator: ammessi alle prove 54mila candidati. Le date del concorso