Natuzzi guarda ad oriente: siglato accordo con Kuka

(Teleborsa) – Il Gruppo Natuzzi sigla un accordo di joint venture con la cinese Kuka, cedendo il 49% della controllata Natuzzi Trading con sede a Shangai per una cifra di 30 milioni di euro. Gli acquirenti asiatici si impegnano inoltre per un aumento di capitale della joint venture pari a 35 milioni di euro. 

L’accordo prevede la distribuzione dei prodotti a marchio Natuzzi Italia e Natuzzi editions su tutto il territorio e attraverso negozi online, pur rimanendo al momento vincolato all’ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte degli organi di regolamentazione, nonché all’approvazione degli azionisti di Kuka. Closing dell’operazione previsto per agosto 2018.

Soddisfazione da parte dei sindacati, con Salvatore Federico (CISL) che dichiara: “Ottima la notizia dell’accordo tra Natuzzi e la società cinese Kuka per il futuro, perché pone le basi per un rilancio dell’attività, con ricadute positive sull’occupazione. L’accordo tra il Gruppo barese e la società di mobili conferma la bontà della nostra strategia: gestire la vertenza in modo responsabile, confidando in un rilancio della Natuzzi e sostenendo sin dal primo momento che nessun lavoratore sarebbe rimasto a casa”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Natuzzi guarda ad oriente: siglato accordo con Kuka