My first Eures job, l”Erasmus delle assunzioni’ finanzia i giovani che cercano lavoro all’estero

Fino a 300 euro per il colloquio e 1.200 euro come contributo per mantenersi inizialmente all'estero. Il progetto europeo ha per obiettivo 500 inserimenti lavorativi oltre confine in 18 mesi

Avete un’età compresa tra i 18 e i 30 anni? Siete cittadino di un Paese europeo? Desiderate lavorare in un altro Paese dell’Unione?
Se rispondete affermativamente a questi tre i quesiti, avete i requisiti necessari per candidarvi a un’esperienza professionale all’estero, attraverso l’iniziativa europea My first EURES job.

Una sorta di “Erasmus delle assunzioni“, come è stato definito il progetto, che non si limita a mettere in contatto la domanda con l’offerta di impiego, attraverso l’attivazione di un database aperto ai Paesi dell’Unione, ma sostiene i giovani candidati con finanziamenti fino a 300 euro per il colloquio, oltre a un assegno di 1.200 euro come contributo per mantenersi inizialmente nel paese estero.

L’obiettivo dell’iniziativa è infatti quello di favorire la mobilità europea e lo sviluppo professionale dei giovani in cerca di occupazione (con qualsiasi titolo di studio) garantendo allo stesso tempo nuove competenze e opportunità alle imprese. Se in Italia, infatti, gli ultimi dati Istat rilevano un record assoluto di disoccupazione giovanile, che nel mese di marzo sfiora quota 36%, è pur vero che nel panorama europeo esistono aziende che cercano lavoratori ma non li trovano, come sembra accadere in Germania.

Porta Futuro (www.portafuturo.it), il servizio della Provincia di Roma per l’orientamento e la formazione professionale, si occuperà di raccogliere le candidature, che verranno inserite nella banca dati dedicata alla mobilità giovanile in Europa, la cui attivazione è prevista nel mese di maggio. Il centro inoltre fornirà supporto per la realizzazione dei video curricula, servizi di orientamento professionale, assistenza alla contrattazione, supporto logistico durante l’esperienza di mobilità all’estero e opererà una preselezione dei candidati.

Nell’ambito del progetto saranno avviati almeno 500 inserimenti lavorativi di giovani, attraverso contratti di lavoro con durata minima di 6 mesi, in imprese di tutti i 27 paesi dell’Unione. Il bando ufficiale sarà pubblicato entro il 15 maggio. Il progetto durerà 18 mesi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

My first Eures job, l”Erasmus delle assunzioni’ finanzia i...