Il Ministero dell’Economia cerca consulenti di grande esperienza a titolo gratuito

Pubblicato un bando di selezione pubblica per consulenti finanziari a titolo gratuito

Sei un consulente finanziario con una buona esperienza alle spalle e ti piacerebbe lavorare presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze? Forse, il Mef ha l’incarico che fa per te.

Ma attenzione: il posto di lavoro che viene proposto di ricoprire è a titolo gratuito. Utopia? Sembrerebbe, ma la realtà è proprio questa. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha infatti indetto un bando di selezione pubblico, di durata biennale, rivolto a consulenti finanziari in possesso di requisiti stringenti e con un’esperienza internazionale non da poco.

L’avviso pubblico di “manifestazione di interesse per il conferimento di incarichi di consulenza a titolo gratuito sul diritto – nazionale ed europeo – societario, bancario dei mercati e intermediari finanziari”, è stato pubblicato il 27 febbraio e scadrà il 14 marzo.

Non passa di certo inosservato quel “a titolo gratuito”, soprattutto se a indire un bando con questa particolare richiesta è proprio lo Stato che a questo punto, verrebbe spontaneo pensare, si sta contraddicendo. La richiesta di selezione di lavoratori a titolo gratuito, va in netto contrasto con la normativa sull’equo compenso risalente al 2018 e dove veniva fatto divieto di corrispondere compensi non in linea con la qualità e la qualità del lavoro da svolgere.

Detto ciò, come si legge dal bando, il MEF cerca consulenti finanziari che abbiano i seguenti requisiti:

  • conoscenza fluente della lingua inglese;
  • una consolidata e qualificata esperienza di tipo accademico e/o professionale anche in ambito europeo o internazionale negli ambiti tematici del diritto societario, bancario, pubblico dell’economia o dei mercati finanziari o dei principi contabili e bilanci societari. Tutto questo documentabile e per almeno 5 anni.

Gli interessati, dovranno inviare la domanda esclusivamente per posta elettronica certificata entro il 14 marzo, allegando anche:

  • fotocopia di un documento di identità in corso di validità;
  • curriculum vitae con all’interno data e firma dell’aspirante consulente finanziario;
  • tutta la documentazione che può essere utile ai fini della valutazione dalla candidatura;
  • autorizzazione al trattamento dei dati personali, limitatamente al procedimento di cui trattasi, ai sensi del Regolamento UE 2016/679 e, in quanto compatibile, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e successive modifiche e integrazioni.

Per ulteriori informazioni è possibile fare riferimento al bando presente sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Ministero dell’Economia cerca consulenti di grande esperienza...