Manovra, via libera all’APE Social con estensione platea

(Teleborsa) – Finalmente è arrivato il via libera definitivo all’emendamento sull’APE Social con una platea allargata. La commissione Bilancio della Camera ha approvato l’estensione della misura a quattro nuove categorie di lavoratori che svolgono attività gravose (agricoli, marittimi, pescatori e siderurgici).

Nella stesura approvata dal Senato queste categorie si erano viste escluse dall’applicazione dell’APE Social. L’estensione porta quindi a 15 le categorie coperte.

L’emendamento inoltre prevede l’estensione temporale da 6 mesi a 1 anno (con il limite massimo di due anni) lo sconto sui requisiti contributivi previsti per le lavoratrici donne con figlio, cioè 1 anno per ciascun figlio nel limite massimo di due figli.

Infine, la norma prevede l’estensione del diritto all’anticipo pensionistico anche ai parenti e affini di secondo grado conviventi che assistono un disabile.

Manovra, via libera all’APE Social con estensione platea
Manovra, via libera all’APE Social con estensione platea