Malattia durante le ferie: ecco quando si possono sospendere

Quando la visita fiscale può interrompere le ferie del lavoratore? Ecco i casi in cui si verifica l’incompatibilità e la sospensione delle ferie

La Legge per TuttiUna visita fiscale può determinare la sospensione delle ferie qualora il medico verifichi che la malattia o la patologia della quale si soffre non permette la fruizione del periodo di vacanza.
Ecco come funziona.

  • La malattia interrompe le ferie

Secondo il codice civile, un anno di servizio ininterrotto genera in capo al lavoratore un periodo di ferie retribuito. Cosa succede però se durante le ferie ci si ammala, o si ha un infortunio che ne impedisce la fruizione? La Corte Costituzionale ha chiarito che si determina una sospensione del periodo di ferie e che ciò può accadere in forza del fatto che la funzione di relax e distrazione tipica delle agognate “vacanze” potrebbe essere pregiudicata dalla presenza di una determinata patologia. Naturalmente è necessario valutare caso per caso, in ragione della compatibilità della malattia con le ferie stesse.

  • Il permesso 104 per malattie e disabilità dei congiunti sospende le ferieIl Ministero ha deciso di dover applicare il principio della prevalenza delle improcrastinabili esigenze di assistenza e di tutela del diritto del disabile. Ha dunque stabilito che anche l’assistenza al disabile congiunto, da parte del lavoratore, sospende la fruizione delle ferie programmate.
  • Cosa succede se entro in ferie quando sono malato?

Se però la malattia insorge prima dell’inizio delle ferie, essa non dà luogo al decorso delle ferie.
Nel caso in cui il lavoratore entri in ferie quando è già ammalato – cioè se la malattia è insorta prima – essa allora non permette il decorrere delle ferie stesse.

  • Interruzione ferie per malattia: necessaria la visita fiscale

Il lavoratore in ferie che si ammali deve sottoporsi quanto più tempestivamente possibile alla visita fiscale, al fine di certificare in maniera “ufficiale” il proprio stato di malattia. Se il proprio medico curante non ha rilasciato certificazione telematica della visita effettuata, per ottenere la visita fiscale il lavoratore dovrà inviare all’INPS il certificato stesso corredato dall’indirizzo presso cui egli è reperibile e ove sono effettuabili le visite. Questo è un passaggio fondamentale, perchè qualora non si invii la comunicazione, il diritto al recupero delle ferie non godute a causa della malattia è escluso.

  • Ferie: quando si possono sospendere per malattia

Più che per la durata della malattia stessa le ferie possono essere sospese dalla presenza di una patologia, in forza dell’incidenza che tale patologia ha sull’essenziale funzione di relax che sarebbe propria del periodo di ferie retribuite, il criterio della durata della prognosi sarebbe dunque secondario.

  • Ferie: come si può dimostrare che la malattia non le pregiudica?

Il datore ha la possibilità di dimostrare che la malattia non pregiudica in alcun modo la finalità delle ferie. In questo caso esse non saranno sospese. Al fine di dimostrare questa condizione il datore dovrà operare naturalmente attraverso i controlli fiscali operati dalle strutture pubbliche; nella richiesta di visita all’INPS e alla ASL, il datore di lavoro deve precisare che il controllo è mirato a verificare se lo stato di malattia è tale da consentire la sospensione delle ferie.

L’effetto sospensivo si produce a partire dal momento in cui il datore di lavoro viene a conoscenza della malattia.

  • Malattia durante le ferie collettive: si recuperano i giorni

Come è noto il datore di lavoro può decidere di definire delle ferie collettive – delle giornate di chiusura dell’azienda – che rendono al lavoratore obbligatorio prendere un periodo specifico di vacanza (ad esempio le due settimane centrali di Agosto). Qualora in quel periodo di chiusura il lavoratore entri in ferie, allora l’effetto sospensivo delle ferie ha luogo ugualmente e il lavoratore potrà fruire del periodo di ferie annuali a lui spettanti in un periodo successivo e diverso, previo opportuno accordo con il datore di lavoro, pur avendo fruito di fatto delle ferie obbligatorie.

Leggi anche:
Statali, stretta su malattia e permessi, possibile richiamo dalle ferie
Visita fiscale e malattia, novità 2016: tutto ciò che serve sapere
Assenze per malattia: legittime indagini e licenziamento
Boom di malattia il lunedì, un lavoratore su tre si ammala dopo il week end
A casa in malattia? Occhio, ora il datore di lavoro può sguinzagliare gli 007
Infortuni nel tragitto casa-lavoro: come comportarsi

Malattia durante le ferie: ecco quando si possono sospendere