Luxottica, più soldi in busta paga ai dipendenti che non si ammalano

500 euro a chi non fa assenze e ricco bonus come premio produzione. Entra in vigore la "banca etica" aziendale

Luxottica, uno dei simboli del made in Italy che nel 2015 ha visto il suo fatturato crescere del 17%, fa un passo avanti per rendere ancora migliore la vita in azienda e ha deciso di premiare i dipendenti con un bonus davvero ricco. Nel nuovo contratto integrativo appena siglato con i sindacati l’impresa del patron Leonardo Del Vecchio si impegna a versare un bonus di 1.892 euro come premio produzione e ulteriori 500 euro a coloro che non faranno nemmeno un giorno di malattia.

PREMIO DI PRODUZIONE – I dipendenti degli stabilimenti della provincia di Belluno che raggiungeranno il premio di produzione incasseranno 1.892 euro in più in busta paga, oltre a 500 euro cash per chi non fa neanche un giorno di malattia. Dal bonus sono escluse le malattie gravi e alcune patologie particolari, ma anche gli interventi chirurgici e le convalescenze post-operatorie.

IL MERITO È DEI DIPENDENTI – “Se il gruppo vola, il merito è anche dei tanti lavoratori”, scrive il Corriere delle Alpi. “Luxottica ne è convinta e così, rispetto a un premio di risultato quantificato nel 2015 in 1.600 euro, quest’anno si partirà da una base lorda di 1.892 euro. Una cifra che è legata per la maggior parte all’indice di redditività aziendale (cioè alle sue performance nel mercato), a cui seguono l’indice di presenza e quello legato al contenimento degli sprechi”.

BANCA ETICA – Inoltre entra in vigore la “banca etica” aziendale: i dipendenti potranno regalare ore ai colleghi che ne hanno bisogno, la proprietà si impegna a raddoppiare il tempo concesso dando così la possibilità di avere una migliore flessibilità alle persone che si trovano a dover accudire un famigliare malato o bisognoso. E se un dipendente ha esaurito i permessi può fare affidamento sulle ore dei colleghi.

SINDACATI SODDISFATTI – I sindacati sono soddisfatti dell’accordo:”La notizia non può che renderci felici due volte”, aggiungono, “visto che il premio, secondo la normativa, gode della tassazione ridotta del 10%, per cui ai lavoratori rimarrà una cifra non indifferente”. Ma le novità non si fermano qui. “Il prossimo anno i dipendenti di Luxottica, in base all’integrativo, potranno godere di ulteriori 150 euro in più se saranno stati raggiunti gli obiettivi fissati per il 2016 per i singoli stabilimenti”.

Leggi anche:
Come si guida un’azienda? Ispirando paura nei dipendenti
Alla Luxottica il premio di produzione diventa ferie
Tutto su Luxottica
I premi di produzione 2016 saranno detassati
Imprenditore compie 80 anni e regala 200mila euro ai suoi dipendenti
Ferrari premia i dipendenti: ecco a quanto ammonta il bonus di aprile
Premi produzione: via alla detassazione

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Luxottica, più soldi in busta paga ai dipendenti che non si ammalano