Licenziato dopo le nozze, una legge lo reintegra

Estesa anche allo sposo la legge che tutela le lavoratrici dal momento delle pubblicazioni fino a un anno dopo il matrimonio

Licenziato e reintegrato perché si sposa. È successo a un trevigiano di 41 anni licenziato, sulla base di un contratto di outsourcing con una società consortile, a poche settimane dalle nozze. L’uomo ha fatto ricorso chiedendo il reintegro e il tribunale civile di Vicenza gli ha dato ragione grazie a una legge di 54 anni fa “a difesa delle lavoratrici” che vieta i licenziamenti dal momento delle pubblicazioni fino a un anno dopo il matrimonio.

Nella decisione, il giudice scrive che la previsione contenuta nella norma “sembrerebbe applicabile esclusivamente alle lavoratrici, nulla disponendo in ordine ai lavoratori. Il tribunale ritiene che si tratti di un silenzio normativo integrante una lacuna della disciplina, da colmare per via interpretativa”. Da qui, l’indicazione dell’entrata in vigore delle pari opportunità e anche di altre norme che impongono di fatto di non operare distinzioni e quindi di una applicazione del “periodo protetto” anche allo sposo, un diritto che finora spettava unicamente alle donne.

La legge tutela le lavoratrici contro i licenziamenti intimati a causa del matrimonio o durante la maternità al fine di proteggere la funzione familiare della donna. Per questo motivo è vietato il licenziamento della lavoratrice dall’inizio del periodo di gestazione fino al compimento di un anno di età del bambino, dal giorno della richiesta delle pubblicazioni di matrimonio fino ad un anno dopo la celebrazione stessa.

Da oggi anche i dipendenti uomini potranno godere degli effetti del matrimonio allo stesso modo delle loro colleghe lavoratrici.

Leggi anche:
Regali tra ex: vanno restituiti? Ecco cosa dice la legge
Jobs Act: sanzioni e risarcimenti nei casi di licenziamento illegittimo
Cassazione, con l’sms all’amante la separazione costa di più
L’infedeltà costa, chi tradisce paga gli alimenti. Lo dice la Cassazione

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Licenziato dopo le nozze, una legge lo reintegra