Lavoro, un italiano su cinque pronto a trasferirsi all’estero

Tra le destinazioni più gettonate, i Paesi europei e gli USA

(Teleborsa) – Un italiano su cinque sarebbe disposto a cambiare vita e a trasferirsi all’estero. E’ quanto emerge da un sondaggio del Monitor Allianz Global Assistance, condotto in collaborazione con l’istituto di ricerca Nextplora. Il 20% degli intervistati, infatti, ha dichiarato che sarebbe pronto a stabilirsi definitivamente all’estero, mentre una percentuale minore, il 16%, vorrebbe trasferirsi oltre confine, ma solo per periodi di tempo limitati, ad esempio per motivi di studio. Tra le mete preferite degli italiani con la valigia, in primo luogo Paesi europei, con il 42% delle preferenze, seguiti da USA (19%), Oceania (17%), Sudamerica (13%) e Centroamerica (10%). Il desiderio di trasferirsi all’estero è diffuso in tutta Italia, con percentuali diverse da Nord a Sud: in particolare, gli abitanti di Palermo Roma e Milano sono sul podio di coloro che partirebbero più volentieri per l’estero.
Ma quali i motivi alla base di questa decisione? La maggioranza vorrebbe dare una scossa alla propria vita e staccare dalla noia della quotidianità (44%), un buon numero scapperebbe dall’attuale lavoro (33%), pochi coloro che fuggirebbero invece dagli obblighi familiari (9%) o dal proprio partner (2%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lavoro, un italiano su cinque pronto a trasferirsi all’estero