Lavoro, settembre di assunzioni. Ecco i settori

Il report Unioncamere-Anpal sulle assunzioni di settembre premia agroalimentare e costruzioni, ancora indietro moda e turismo.

Un un periodo storico in cui il paradigma del lavoro va fatalmente a cambiare forme e contenuti, c’è grande attenzione intorno a quei comparti che potrebbero offrire nuove e inedite possibilità d’impiego. Il report Unioncamere-Anpal focalizza proprio questo aspetto, sul piano dei numeri e dei comparti interessati.

Le imprese prevedono di procedere con assunzioni pari a 310mila risorse nel mese di settembre, una cifra che segna comunque un calo del 28,7% rispetto alle entrate programmate nello stesso periodo del 2019 secondo quanto emerge dal bollettino del Sistema informativo Excelsior.

Comparti
Focalizzando l’attenzione sulle possibili assunzioni, il settore agroalimentare così come il ramo delle costruzioni mostrano segnali di ripresa con rispettivamente 11mila e oltre 34mila entrate previste per settembre, mentre il sistema moda e il turismo sembrano soffrire ancora della scarsa domanda sui mercati esteri.

In generale, le PMI riescono a reagire meglio alla lenta ripresa seguita all’emergenza sanitaria, soprattutto nei comparti manifatturiero e costruzioni.

Il report mette addirittura in evidenza anche una certa difficoltà di reperimento per alcune delle principali professioni dei comparti agroalimentare e costruzioni: artigiani e operai specializzati delle lavorazioni alimentari, delle costruzioni, nel mantenimento di strutture edili, addetti alle rifiniture delle costruzioni.

Territori
Dal punto di vista territoriale, a prevedere nuove assunzioni sono specialmente le regioni del Sud, le Isole e il Nord Ovest, mentre più negative sono le stime delle imprese del Nord Est e del Centro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lavoro, settembre di assunzioni. Ecco i settori