Lavoro, in Italia nasce la prima scuola per “frigoristi”

Nasce la prima scuola di formazione per esperti frigoristi: previsti posti di lavoro

Arriva in Italia un laboratorio dotato di tecnologie innovative nel campo della refrigerazione, ma anche in quello del condizionamento e della climatizzazione.

Esperti in questo settore, ovvero “frigoristi“: ecco quali sono le figure professionali che il mercato del lavoro sta cercando e per formarle, nasce ora la prima scuola in Italia per frigoristi. Una bella notizia per i giovani che vogliono specializzarsi in questo campo all’avanguardia e in forte espansione, se si considerano le nuove normative europee a tutela dell’ambiente.

Unica in tutta l’Europa, la scuola professionale per la formazione di frigoristi è stata inaugurata a Magenta (Milano) dalla cooperativa sociale ALSLAM insieme alle associazioni Assofrigoristi e Assocold.

Perché una scuola professionale di frigoristi

La spinta che ha portato alla nascita di questa scuola, è legata ad una necessità concreta e che trova una risposta nella salvaguardia dell’ambiente, sempre più a rischio a causa dell’inquinamento. Gli interventi e le soluzioni alternative per contrastare quello che si può definire un vero e proprio allarme, sono diverse e all’appello hanno risposto start up e grandi imprese.

Il riscaldamento globale è una piaga ormai riconosciuta a livello mondiale e tra le cause, c’è anche l’intervento dell’uomo. Gas ad effetto serra e anidride carbonica prodotta con la combustione sono alcuni dei fattori che portano all’innalzamento della temperatura terrestre.

Per ridurre ad esempio l’impatto dei refrigeranti sul clima, è indispensabile sostituire quelli attuali, con altri più attenti all’ambiente. Piccole e medie imprese, ma anche aziende che operano in questo mercato, devono dunque adeguarsi al cambiamento e per farlo sono necessarie figure specializzate e adeguatamente formate nel montaggio, nell’assistenza, nella manutenzione e nella riparazione di impianti di raffreddamento e di refrigerazione.

Le possibilità occupazionali sono dunque numerose e in breve tempo questi professionisti dovrebbero trovare una collocazione presso imprese che operano in questa fetta del mercato.

Dopo aver conseguito la licenza media, coloro che desiderano intraprendere questa carriera lavorativa, possono optare per la formazione presso quella scuola e diventare tra i primi esperti frigoristi. La scuola vanta anche un laboratorio con macchine innovative per il freddo, tutte rigorosamente rispondenti alle nuove normative europee. Una di queste è l’impianto CO2 transcritico, il primo in Europa.

Lavoro, in Italia nasce la prima scuola per “frigoristi”