Lavoro: i più ricercati ad agosto

Ecco i lavori più richiesti, ma anche le figure più difficili da trovare, nel mese di agosto secondo Unioncamere

Quali sono i lavori più ricercati ad agosto? Un’analisi di Unioncamere punta i riflettori sui mestieri maggiormente richiesti nel mese in cui ci sono tradizionalmente le ferie.

Aspetto che va di pari passo con la difficoltà che hanno le imprese a trovare queste figure specializzate nel corso di questo periodo. In particolare si tratta di fabbri, saldatori, montatori, meccanici artigiani, operai di macchine per lavorazioni metalliche.

Una mancata corrispondenza che può creare grossi problemi alla produzione in alcuni importanti settori manifatturieri del made in Italy.

Questa difficoltà che si riscontra nel corso del mese di agosto, va di pari passo con quella invece persistente di ricerca di profili professionali che abbiano un’alta specializzazione, ma anche tecnici ingegneristici, informatici, estetisti e addetti alla ristorazione.

Secondo le imprese in questi casi la previsione di trovare difficoltà di reperimento sono molto più alte. Che tradotto in numeri arriva a raggiungere picchi del 40 per cento, rispetto a una media che si attesta al 24 per cento. Mentre le entrate complessive previste del mese sono 229 mila circa.

Questi dati sono stati raccolti nel Bollettino del Sistema Informativo Excelsior che è stato stilato da Unioncamere, Unione italiana delle Camere di Commercio, industria, artigianato e agricoltura ente pubblico che unisce a rappresenta istituzionalmente il sistema camerale italiano, e Anpal (Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro). Dati che emergono sulla base delle entrate previste dalle imprese con dipendenti dell’industria e dei servizi tra agosto e ottobre 2018.

Il mismatch di agosto mette a rischio un’assunzione su quattro, però un segnale positivo arriva dal fatto che rispetto all’anno precedente, nel 2018 cresce di oltre un punto percentuale il numero di imprese che hanno programmato assunzioni. la quota del 9,5 per cento del 2017 infatti sale al 10,7 per cento.

Ad agosto, rispetto al 2017, è in crescita anche le possibilità di trovare lavoro, con un aumento del 6,5 per cento se si confrontano i dati dello stesso periodo del 2017. Con una crescita maggiore al Sud, grazie anche l’andamento con segno positivo di tutte quelle attività legate al turismo. A seguirlo Nord Est, Nord Ovest. In controtendenza, invece, il Centro Italia con un meno 3,3 per cento.

Il numero maggiore di ricerche di personale, nel corso del mese di agosto, è quello che caratterizza il settore dei servizi.

Lavoro: i più ricercati ad agosto