Lavoro per giovani e donne, 230 milioni alle aziende che assumono. Ecco i requisiti

Incentivi per le imprese che assumono o stabilizzano under 29 e donne di tutte le età. Fino a 12mila euro per ogni nuovo contratto

Un fondo-salvagente per le prime vittime della crisi, i giovani e le donne. Evidentemente il ministro del Lavoro Elsa Fornero non vuole associare il suo nome solo ai tagli draconiani alle pensioni o ai licenziamenti facili e ha appena firmato un decreto interministeriale che stanzia 230 milioni di euro per le aziende che assumono o stabilizzano entro il 31 marzo 2013 uomini under-29 e donne di tutte le età. Una misura di carattere straordinario, in un periodo di difficoltà occupazionali straordinarie. Il governo ora passa la palla alle imprese con la speranza che “sappiano cogliere questa eccezionale opportunità”.

Le assunzioni

Gli incentivi, per l’appunto, sono rivolti alle imprese e valgono sia per le nuove assunzioni che per le stabilizzazioni dei contratti precari già in corso:

• Stabilizzazioni di contratti a termine: 12mila euro per ogni lavoratore per il quale avviene la trasformazione in tempo indeterminato (anche part-time) di contratti “atipici” quali:
– i contratti di lavoro a tempo determinato,
– i contratti a progetto,
– le forme di collaborazione coordinata e continuativa o di associazione in partecipazione con apporto di lavoro,
che siano ancora in vigore oppure cessati da non più di 6 mesi.

• Assunzioni a tempo determinato, in base alla durata del contratto:
3mila euro per assunzioni di almeno 12 mesi,
4mila euro per assunzioni di almeno 18 mesi,
6mila euro per assunzioni oltre i 24 mesi.

Regole e requisiti

Gli incentivi riguardano le assunzioni o le stabilizzazioni entro il 31 marzo 2013 di:

• giovani fino a 29 anni,
• donne senza limiti di età,

Nel momento in cui saranno definite le modalità telematiche per l’inoltro delle domande è bene essere tempestivi perché gli incentivi verranno distribuiti nell’ordine di presentazione delle domande stesse, fino ad esaurimento delle risorse disponibili (230 milioni di euro). L’ente erogatore è l’Inps.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lavoro per giovani e donne, 230 milioni alle aziende che assumono. Ecc...