Lavoro: Ferrero concorda un premio di 9.200 euro per i dipendenti

L'intesa prevede anche molte novità familiari, come l'aumento delle mezze giornate per le visite pediatriche e per assistere il coniuge o i genitori con grave infermità.

E’ stata sottoscritta l’ipotesi di rinnovo dell’accordo integrativo aziendale Ferrero, scaduto a giugno 2018. Azienda che, in termini di relazioni sindacali e attenzione al welfare, è decisamente all’avanguardia.

Nell’accordo l’estensione del lavoro agile a un numero più ampio di lavoratori in tutti i siti italiani, la possibilità di richiedere il part time per le neo mamme fino al compimento del quarto anno di vita del bambino, l’istituzione di un gruppo di progetto che lavorerà sui temi legati alla banca ore solidale e alla possibile conversione del premio legato ad obiettivi in servizi di welfare. Spazio inoltre, all’interno di questo capitolo, all’attenzione per la genitorialità con la previsione di specifici percorsi tesi a facilitare il reinserimento al lavoro.

Da non sottovalutare gli aspetti retributivi, con un sistema di Premio legato ad obiettivi che (P.L.O.) che prevede, a raggiungimento del 100% degli obiettivi, il riconoscimento dei seguenti importi: campagna produttiva 2018/2019: 2.220,00 euro; campagna produttiva 2019/2020: 2.220,00 euro; campagna produttiva 2020/2021: 2.320,00 euro; campagna produttiva 2021/2022; 2.450,00 euro. La scadenza dell’accordo, la cui durata è prevista in quattro anni, è fissata a giugno 2022. Dunque i dipendenti dell’azienda dolciaria di Alba riceveranno con il nuovo integrativo un premio variabile di 9.210 euro spalmato nei prossimi quattro anni.

Leggi anche:
Trenitalia: nuove assunzioni di diplomati
Partite Iva: Minimi senza obbligo di fattura elettronica

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lavoro: Ferrero concorda un premio di 9.200 euro per i dipendenti