Lavoro, Eurostat: Italia terzo paese in UE per disoccupazione

(Teleborsa) – La disoccupazione continua a essere un problema importante per l’Italia, nonostante i dati in miglioramento. Secondo quanto comunicato dall’Eurostat, il Bel Pese risulta essere il terzo Paese dell’intera Unione Europea per tasso di disoccupazione, in particolare per quella giovanile.

Il tasso di disoccupazione dell’Italia si è attestato a febbraio al 10,9%, rivelandosi migliore solo a quello di Grecia (20,8% a dicembre) e Spagna (16,1%).

Al contrario, il livello più basso di tasso di disoccupazione a febbraio è stato registrato nella Repubblica Ceca (2,4%), in Germania e a Malta (entrambi 3,5%) e in Ungheria (3,7%, dato del gennaio 2018).

Preoccupa anche la disoccupazione giovanile, al 32,8% in Italia a fronte del 15,9% nell’UE a 28 e al 17,7% nella Zona Euro. Peggio di noi solo Grecia (45% a dicembre 2017) e Spagna (35,5%). I tassi più bassi si sono registrati invece in Germania (6,2%), Paesi Bassi (7,2%) e Repubblica Ceca (7,5%).

Lavoro, Eurostat: Italia terzo paese in UE per disoccupazione