Lavoro: da riforma ammortizzatori a post Quota 100, le incognite

Riforma degli ammortizzatori e delle politiche attive, tanti i tasselli ancora da riempire: prima - come sempre - c'è da fare i conti con il "nodo" costi.

Riforma degli ammortizzatori e delle politiche attive, ma anche necessità di rimettere mano al sistema pensionistico considerando che Quota 100 è alle battute finali: sono tanti i nuovi tasselli che, a stretto giro, dovranno andare a comporre il “puzzle” lavoro, allo stato ancora pieno di incognite. Ovviamente, si guarda alla Legge di Bilancio, attesa per il 20 ottobre, che dovrà sciogliere i nodi dirimenti di costi e coperture.

Registrati per continuare a leggere GRATIS questo contenuto