Lavoro, è l’ora del controllore di Green pass. Migliaia di offerte

Cresce l'esigenza di avere chi controlli il Green pass nelle aziende. Che ora assumono 'supervisori'.

Mentre crescono le tensioni e la politica si divide su Green oass obbligatorio sui luoghi di lavoro e tamponi pagati dallo Stato, le aziende stanno già muovendosi per rendere effettivi i controlli sulla certificazione verde. Tanto da aver iniziato ad assumere figure da dedicare proprio all’attività di controllo e di supervisione sul Green pass.

La direttiva

“Ogni amministrazione/azienda è autonoma nell’organizzare i controlli, nel rispetto delle normative sulla privacy e delle linee guida emanate con il dPCM 12 ottobre 2021. I datori di lavoro – si legge nelle faq del governo– definiscono le modalità operative per l’organizzazione delle verifiche, anche a campione, prevedendo prioritariamente, ove possibile, che tali controlli siano effettuati al momento dell’accesso ai luoghi di lavoro, e individuano con atto formale i soggetti incaricati dell’accertamento delle violazioni degli obblighi”.

Il lavoratore pubblico o privato “è considerato assente ingiustificato, senza diritto allo stipendio, fino alla presentazione del Green pass; nel caso di aziende con meno di 15 dipendenti, dopo il quinto giorno di assenza ingiustificata, il datore di lavoro può sospendere il lavoratore per la durata corrispondente a quella del contratto di lavoro stipulato per la sostituzione, comunque per un periodo non superiore a dieci giorni, rinnovabili per una sola volta”.

Il controllore di Green pass

Ecco allora che l’esigenza di controllo, soprattutto nelle realtà più grandi, va garantita anche cercando figure ad hoc. Cui è richiesto avere disponibilità almeno cinque giorni a settimana; conoscenza della normativa sanitaria in merito ai protocolli di sicurezza per il Covid-19; dimostrare di possedere dimestichezza nell’uso degli smartphone e dei tablet; last but not least, essere in possesso di un green pass personale.

Su Indeed, uno dei portali on-line dedicati a chi è in cerca di un impiego, escono 1.625 annunci, disseminati per l’intera penisola. Lo stipendio varia tra i 500 e i 1.200 euro al mese (dipende se l’ingaggio è full o part-time), il contratto è a tempo determinato e gli orari non impattano mai sull’intera giornata.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lavoro, è l’ora del controllore di Green pass. Migliaia di offe...