Laureati, cresce la disoccupazione e stipendi sempre più magri

Il peso della crisi si fa sentire anche sui giovani con il titolo di studio più elevato

Non basta la laurea. Il conflitto generazionale e la crisi mettono in difficoltà anche i giovani con i titoli di studio più elevati. Lo dice il nuovo rapporto AlmaLaurea (circa 400mila i ragazzi coinvolti nell’indagine): gli stipendi perdono ancora potere d’acquisto, crescono le difficoltà di trovare lavoro, c’è un ampio ricorso di contratti precari. Ma non solo. Il rapporto evidenzia una crescente diffusione del lavoro nero e la classe sociale di provenienza condiziona sempre più le possibilità di carriera.

La piaga della disoccupazione colpisce duro anche i laureati. Ad oggi, il 16,2% dei laureati “brevi” è disoccupato a un anno dal conseguimento del titolo di studio. Mentre 2008 erano l’11%. Non vanno meglio le cose per chi possiede una laurea “lunga”. Quest’anno i disoccupati sono il 17,7%, erano in passato il 10,8%. Anche se nel lungo periodo la laurea paga. Infatti durante l’intera vita lavorativa chi possiede una laurea gode di un tasso di occupazione superiore di undici punti percentuali superiore a quello dei diplomati.

In costante crescita il ricorso al lavoro precario. I contratti atipici interessano più di quattro laureati brevi si dieci. E i lavori stabili sono passati dal 50,7 al 45,2%. Male anche per chi ha la laurea specialistica. Quest’anno hanno un contratto atipico il 46,4% (erano il 41,4 nel 2008) mentre solo il 35% è riuscito a strappare un contratto stabile.

E a tanta flessibilità corrisponde pure la perdita di peso dei guadagni. In questi anni lo stipendio dei laureati “brevi”, in termini reali, è scesa del 5%. Andamento ancora più penalizzante per chi porta a compimento la specialistica. Per loro la caduta del potere di acquisto è stata del 10%.

E a cinque anni dalla laurea, il potere d’acquisto delle retribuzioni dei laureati con un impiego è diminuito, in cinque anni, di quasi il 10%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Laureati, cresce la disoccupazione e stipendi sempre più magri