Italiaonline, raggiunto l’accordo con i sindacati sugli esuberi

(Teleborsa) – Raggiunto l’accordo fra Italiaonline ed i sindacati sugli esuberi, che mette fine ad una lunga trattativa ed ai tavoli tenuti al Ministero dello Sviluppo economico (MISE). 

In base agli accordi, raggiunti nel corso del vertice tenutosi ieri al dicastero di via Veneto, alla presenza del Ministro Luigi Di Maionon ci sarà alcun esubero ed i 400 dipendenti saranno posti in cassa integrazione per un periodo di sei mesi. Alla scadenza di questo periodo, il 30 ottobre, è previsto che 250 dipendenti optino per meccanismi di esodo volontario ed altri 150 saranno ricollocati su altre funzioni. E’ previsto anche il trasferimento di 92 dipendenti dalla sede di Torino a Milano, con l’impegno assunto dalla società di pagare il costo dei trasferimenti per i pendolari (treno e metro).

C’è da dire che l’accordo ha soddisfatto tutti, il Ministro, i sindacati ed anche l’azienda, che sta attuando un vasto piano di ristrutturazione aziendale. Il vicepremier e titolare del MISE, Luigi Di Maio, ha promesso: “vigileremo sull’attuazione del piano dell’azienda”. Intanto, i sindacati si dicono “soddisfatti” del risultato ragginto e di aver “bloccato” i licenziamento (almeno temporaneamente).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italiaonline, raggiunto l’accordo con i sindacati sugli esu...