L’Italia è la regina delle crociere nel Mediterraneo

La top 10 dei porti del Mediterraneo vede un vero e proprio dominio italiano, con sei città inserite nell'elenco

I dati dell’Italian Cruise Watch parlano chiaro, il ‘Bel Paese’ rappresenta la meta più richiesta tra le nazioni del Mediterraneo.

Senza alcun dubbio, l’Italia è stata incoronata regina delle crociere nel Mediterraneo. I dati forniti dalla ricerca condotta da Risposte Turismo parlano chiaro. L’Italia potrà ufficialmente detenere il primato al termine del 2018, risultando la prima nazione del Mediterraneo per numero di crocieristi negli svariati scali dello ‘Stivale’, tra imbarchi, sbarchi e transiti.

Analizzando lo studio nel dettaglio, è possibile leggere i dati inerenti i 10 principali porti mediterranei. Sei di questi sono italiani (otto, se si dovesse stilare una top 20). Il primo posto spetta a Barcellona, con Civitavecchia saldamente alle spalle, con 2.452 milioni di passeggeri movimentati e 770 navi approdate.

Occorre scendere poi al quinto posto, occupato da Venezia, con 1.475 milioni di passeggeri movimentati e 495 navi approdate (terzo posto fino al 2014). Il settimo posto è occupato da Genova, con 1.022 milioni di passeggeri movimentati e 224 navi approdate (una posizione guadagnata rispetto al 2017). All’ottavo posto troviamo Napoli, con 1 milione di passeggeri movimentati e 370 navi approdate (crescita generale rispetto al 2017, per passeggeri e numero di accosti).

Le ultime due posizioni, la nona e la decima, sono occupate rispettivamente da Savona e Livorno. In Liguria sono stati 897mila i passeggeri movimentati e 195 le navi approdate (stessa posizione del 2017). In Toscana si registrano 795mila passeggeri movimentati e 356 navi approdate (ritorno in top 10, cosa che non accadeva dal 2012).

Come detto, i sei porti in classifica riguardano la top 10 del Mediterraneo. Ampliando la visione a una classifica dei 20 porti più importanti, ecco che l’Italia può aggiungere altre due città al novero, toccando quota otto. Ad aggiungersi sono Palermo al 16° posto e Bari al 17° posto. In Sicilia invece si registrano 580mila passeggeri movimentati e 172 navi approdate (tre posizioni guadagnate rispetto al 2017). In Puglia invece i passeggeri movimentati sono 550mila, mentre le navi approdate 210.

L’Italia dimostra dunque di star lavorando particolarmente bene nei propri porti, anche se molto può ancora essere fatto. I ritorni in top 10 sono notizie decisamente gradite, soprattutto per una nazione che dovrebbe fare del turismo la propria carta vincente. In termini di passeggeri, l’Italia ha fatto registrare un aumento dell’8.1%, sul fronte navi invece del 2.1%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’Italia è la regina delle crociere nel Mediterraneo