Istruzione e Lavoro: assunti 1600 ricercatori e 8 mila poliziotti e pompieri

A partire dal 2018 il Governo prevede l'assunzione di 1600 ricercatori e oltre 8 mila poliziotti e pompieri

A breve verranno assunti 1600 ricercatori e 8 mila poliziotti e pompieri. A svelarlo la manovra 2018 varata dal Governo e in discussione al Senato, che prevede l’assunzione di diversi ricercatori nelle Università e negli Enti Pubblici di ricerca. L’articolo 56 del testo della legge di Bilancio, nello specifico, ha come obiettivo quello di dare lavoro a moltissimi studiosi, grazie alle risorse messe a disposizione dal Governo.

Il testo prevede lo stanziamento di diversi milioni di euro per l’assunzione di nuovi ricercatori e per il consolidamento nella posizione di professore di seconda fascia e il finanziamento degli enti e delle istituzioni di ricerca. Lo scopo è quello di valorizzare i livelli di ricerca delle aree disciplinari e individuare le zone strategiche per la ricerca scientifica e tecnologica. Il Governo inoltre ha stabilito per il 2018, 3 concorsi rivolti a docenti, dirigenti ed impiegati, che forniranno personale per i prossimi dieci anni.

Buone notizie anche per poliziotti e pompieri. L’articolo 36 della Manovra 2018 del Governo prevede infatti per le Forze dell’ordine delle assunzioni straordinarie. L’esecutivo ha deciso di realizzare un numero record di assunzioni fra Forze di polizia e Corpo nazionale dei vigili del fuoco. Fra il 2018 e il 2022, 7394 persone troveranno lavoro. L’obiettivo è quello di “incrementare i servizi di controllo del territorio e di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, connessi, in particolare, alle esigenze di contrasto al terrorismo internazionale, nonché i servizi di soccorso pubblico, prevenzione degli incendi e lotta attiva agli incendi boschivi”.

Nello specifico nel 2018 saranno assunti: 100 agenti di Polizia di Stato, 100 militari nell’Arma dei carabinieri, 50 agenti nella Guardia di Finanza, 50 persone nella polizia penitenziaria e 50 pompieri. Nel 2019 troveranno lavoro 200 agenti di Polizia di Stato, 200 militari nell’Arma dei Carabinieri, 100 agenti nella Guardia di Finanza, 100 agenti di polizia penitenziaria e 100 pompieri. Nel 2020 saranno assunti 550 agenti di Polizia di Stato, 618 militari nell’Arma dei Carabinieri, 325 agenti nella Guardia di Finanza, 236 agenti nella polizia penitenziaria e 383 pompieri. Nel 2021 ci sarà inoltre l’assunzione di 551 agenti di Polizia di Stato, 619 militari nell’Arma dei Carabinieri, 325 agenti nella Guardia di Finanza, 238 agenti di polizia penitenziaria e 384 pompieri. Nel 2022 troveranno posto 552 agenti di Polizia di Stato, 619 militari nell’Arma dei Carabinieri, 325 agenti nella Guardia di Finanza, 238 agenti di polizia penitenziaria e 384 pompieri.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Istruzione e Lavoro: assunti 1600 ricercatori e 8 mila poliziotti e&nb...