INPS, per domanda Reddito Emergenza indispensabile DSU valida

(Teleborsa) – Per fare domanda di un Reddito di Emergenza all’INPS serve una valida DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica), ovvero quella documentazione che normalmente si prepara per la richieste dell’ISEE, che quest’anno è un po’ cambiata.

La precisazione arriva dall’INPS, secondo cui l’esame delle prime richieste pervenute ha evidenziato che numerose domande ne sono prive.

Con la circolare n. 69 del 3 giugno 2020 relativa al REm, la nuova misura di sostegno economico introdotta con il decreto legge n. 34/2020 (articolo 82) in favore dei nuclei familiari in difficoltà a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, l’Istituto aveva precisato che, fra i requisiti richiesti al momento della presentazione della domanda, in aggiunta a quelli socio-economici previsti dalla legge, era indispensabile la presenza di una DSU valida.

In mancanza, la domanda non potrà essere accolta e sarà quindi necessario presentare una DSU valida e, successivamente, una nuova domanda di REm.

Le domande possono essere presentate entro e non oltre il 30 giugno 2020, direttamente sul sito dellì’INPS per chi possiede un PIN o SPID o la Carta Nazionale dei Servizi e la Carta di Identità Elettronica, oppure tramite i servizi offerti dai Patronati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

INPS, per domanda Reddito Emergenza indispensabile DSU valida