INPS, nel 3° trimestre meno certificati di malattia per gli statali

(Teleborsa) – Diminuiscono i giorni di malattia dei dipendenti pubblici nel 3° trimestre del 2018. Lo rivela l’INPS, che ha pubblicato l’Osservatorio statistico sul “Polo unico di tutela della malattia”.

In particolare tra luglio e settembre 2018, i giorni di malattia degli statali hanno registrato una contrazione del 7,3% a 4,4 milioni mentre quelli dei lavoratori privati hanno registrato un aumento del 4,9% 16,6 milioni. Stessa situazione per il numero di certificati, con quelli dei lavoratori pubblici che hanno registrato una diminuzione del 3,1% a 702.280 certificati mentre quelli dei privati sono cresciuti del 6,8% a 2,5 milioni.

Da settembre 2017 c’è il Polo unico sulla malattia con il passaggio all’INPS della competenza esclusiva sulle visite mediche di controllo anche per l’81% dei lavoratori pubblici.

A livello territoriale per il settore privato l’aumento del numero di certificati è prevalente al Sud (+7,9%), mentre per il settore pubblico la diminuzione risulta più consistente al Nord (-5,5%).

INPS, nel 3° trimestre meno certificati di malattia per gli stat...