Inps attiva la decontribuzione al Sud

(Teleborsa) – L’INPS ha attivato lo strumento della decontribuzione al Sud, che prevede agevolazioni contributive per l’occupazione in aree svantaggiate, dopo aver ricevuto il nulla osta dal Ministero del Lavoro e l’autorizzazione dalla Commissione Europea.

La misura è applicabile a partire dal 1° gennaio 2021 e con la denuncia del prossimo mese le imprese potranno fruire dell’esonero parziale relativo sia al mese di febbraio che a quello di gennaio.

L’agevolazione spetta alle imprese per i rapporti di lavoro dipendente, con esclusione del settore agricolo e dei contratti di lavoro domestico. In particolare, è pari al 30% della contribuzione mensile dovuta fino al 31 dicembre 2025; al 20% dei contributi dovuti per gli anni 2026 e 2027; al 10% per gli anni 2028 e 2029.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Inps attiva la decontribuzione al Sud