Infortuni nel tragitto casa-lavoro: come comportarsi

Una sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione fa il punto della situazione

Qual è il normale percorso che il lavoratore deve scegliere per essere risarcito?
Il “normale percorso” casa-lavoro (e viceversa) è considerato quello “più breve e diretto”. Per cui gli incidenti verificatisi nel corso di deviazioni o in differenti tragitti non vengono risarciti.
Eccezionalmente è possibile scegliere il percorso più lungo, ma solo se giustificato da particolari condizioni di viabilità (si pensi al traffico, ai lavori in corso in una strada, ecc.).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Infortuni nel tragitto casa-lavoro: come comportarsi