INAIL alla paralisi: Lucibello (Dg): “Perdute 2 mila unità operative dal 2010”

(Teleborsa) – L’INAIL è “in grande difficoltà” a causa della carenza di personale ispettivo ed anche per la perdita di circa 2 mila unità operative dal 2010, pari ad un calo del 20% dell’organico in nove anni.

Lo ha detto il direttore generale dell’Istituto, Giuseppe Lucibello, in un’audizione alla commissione Lavoro della Camera, aggiungendo che l’operatività dell’Inail “è a rischio”.

Il calo del personale dell’INAIL è stato generalizzato, non solo per le funzioni di vigilanza, ma anche per la prevenzione degli infortuni, l’assistenza alle imprese e le attività conseguenti ad infortuni e malattie professionali.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

INAIL alla paralisi: Lucibello (Dg): “Perdute 2 mila unità oper...