Imprese, nei primi nove mesi saldo positivo di 41.597 aziende

Secondo i dati Unioncamere più della metà delle nuove imprese nel turismo, commercio e servizi

(Teleborsa) – Turismo, commercio e servizi. Sono queste le tre direttrice su cui si muovono le imprese italiane. Nei primi nove mesi del 2016, infatti, sono nate 282.389 imprese, più della metà delle quali operanti nei settori del turismo, del commercio e dei servizi alle imprese. Sono state invece 240.792 le imprese che hanno chiuso, mantenendo tuttavia un saldo positivo di 41.597 unita’ (+0,7% rispetto al 2015).

Nel terzo trimestre – come rende noto Unioncamere – sono state aperte 69.235 nuove aziende, il dato più basso dal 2007, anno di inizio della rilevazione con un saldo positivo comunque di oltre 16.000 unità rispetto alle chiusure grazie alla riduzione di queste ultime (53.038).

“La crescita del tessuto imprenditoriale in questi primi nove mesi dell’anno è un segnale davvero importante“, sottolinea il presidente di Unioncamere, Ivan Lo Bello. “Le 42.000 imprese in più riportano le lancette della natimortalità ai ritmi del 2007 e rappresentano il miglior risultato dal 2012. Ora più che mai occorre aiutare gli imprenditori a crescere ed essere competitivi, puntando sull’innovazione, la digitalizzazione, la semplificazione amministrativa“.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Imprese, nei primi nove mesi saldo positivo di 41.597 aziende