Guadagnare da casa: come arrotondare o creare il proprio lavoro

Guadagnare da casa per arrotondare o creare il proprio lavoro da autonomo: tutti i modi per riuscirci

Guadagnare da casa e arrotondare o creare il proprio lavoro non è qualcosa di impossibile: secondo dati del 2016, infatti, più del 50% delle aziende italiane stanno adottando lo smart working, ovvero un lavoro perfettamente gestibile da casa. Inoltre, chi cerca lavoro prende sempre più in considerazione il mettersi in proprio grazie alla partita Iva con regimi agevolati e far partire, così,  una piccola impresa personale.

Guadagnare da casa: lavoro per arrotondare o vero stipendio?

La prima domanda da porsi per iniziare un qualsiasi tipo di lavoro da casa è se l’attività che si va a cercare – o a creare – è una seconda occupazione per arrotondare un lavoro da dipendente, o se invece si tratta di mettersi in proprio e mantenere questa attività da casa come principale e unica.

Nel primo caso, aprire una partita Iva in concomitanza con un altro lavoro non sempre è possibile e nella maggioranza dei casi lavorerete sotto prestazione occasionale e il vostro guadagna sarà per forza inferiore ai 5000 € annui.

Se invece il vostro caso è il secondo, guadagnare da casa deve per forza andare oltre il budget della prestazione occasionale, pertanto sarà necessario aprire una partita Iva o, se si ha fortuna, farsi assumere come dipendente da terzi.

Come posso guadagnare da casa?

I principali lavori per guadagnare da casa sono on line, cioè tutto ciò che fate avviene al PC, con corrispondenza via mail o Skype, al telefono, oppure si tratta di attività pratiche da svolgere all’interno della propria abitazione.

Al momento, il lavoro on line è il modo di punta per guadagnare uno stipendio fisso. Se hai una competenza,  puoi metterla in vendita su siti di clic working e crowd woriking o su LinkedIn: si crea un profilo e si indica il prezzo del servizio proposto e si viene contattati direttamente dai clienti.

Se siete blogger, articolisti, copywriter potete proporvi su marketplace vendendo i vostri pezzi, oppure cercare annunci di lavoro di agenzie di comunicazione che hanno bisogno di implementare la produzione di web content per siti e blog. Potrete persino scrivere un libro e auto pubblicarlo su carta o come e-book: uno dei modi è usare Youcanprint, il servizio di selfpublishing di Amazon.

L’attività di traduttore è un’altra ottima possibilità di guadagno on line: la conoscenza di lingue straniere in generale è sempre un trampolino di lancio ed è possibile perfino tenere corsi o anche semplici ripetizioni tramite Skype.

I web master, desginer e grafici, sviluppatori di app e gli informatici in generale sono sempre figure richieste poiché tutte le aziende, grandi, medie o piccole che siano, gli enti e qualsiasi attività commerciale necessitano di un sito web, che spesso poggia su un applicazione da poter scaricare direttamente sul proprio smartphone o tablet.

I servizi di call center o di assistenza al cliente sono perfettamente compatibili con il guadagno da casa. Per quanto riguarda le attività pratiche, invece, intendiamo servizi come baby sitter e assistenza agli anziani. Se siete creativi e volete vendere articoli che avete confezionato con le vostre mani, esistono piattaforme on line per la vendita di prodotti handmade come Etsy o Little Market, con bassi costi per le inserzioni e per le commissioni sulla vendita.

Guadagnare da casa: come arrotondare o creare il proprio lavoro
Guadagnare da casa: come arrotondare o creare il proprio lavoro