Generali Italia presenta risultati di “Ora di Futuro” a Presidente Senato Casellati

(Teleborsa) – “Ora di Futuro”, il progetto educativo promosso da Generali Italia, assieme alla fondazione The Human Safety Net, giunge al termine con un grandissimo successo: 225 bambini delle scuole elementari hanno presentato a Maria Elisabetta Casellati, Presidente del Senato, e ad Elena Bonetti, Ministro delle Pari Opportunità e la Famiglia, nove “mozioni di fiducia” su temi chiave quali ambiente, salute, benessere ed economia.

Il progetto, partito quasi un anno fa, si è rivolto a bambini della scuola primaria, con l’obiettivo di insegnar loro a fare scelte responsabili su ambiente, salute, benessere e risparmio, ma anche agli insegnanti ed alle famiglie, coinvolgendo anche reti no profit in tutta Italia, come la Onlus L’Albero della Vita, Mission Bambini e CSB. Un’esperienza senza precedentiche ha portato anche all’apertura di 11 centri per bambini fra 0 e 6 anni in collaborazione con le Onlus ed i dipendenti di generali Country Italia, con 10 mila ore di volontariato e 10 mila viaggi solidali.

La Presidente del Senato Elisabetta Casellati, ricevendo i bambini, ha definito questo progetto “un’iniziativa virtuosa e lungimirante” ed ha sottolineato che “lo sviluppo di un Paese è legato alla formazione umana e culturale dei suoi cittadini, anche di quelli più svantaggiati”.

Poi ha messo l’accento sull’importanza di “un percorso che inizia sin dai primi anni di vita”, aggiungendo che “sostenere queste situazioni e adoperarsi per rimuovere quegli ostacoli di ordine sociale ed economico che impediscono ai bambini di liberare sin dalla più tenera età tutto il loro potenziale, significa riaffermare il valore della scelta genitoriale come investimento sul futuro dell’umanità“.

Marco Senana, Country Manager e CEO di Generali Italia and Global Business Lines, ha spiegato che l’Osservatorio Ora di Futuro rivela che i “bambini si percepiscono come attori di un cambiamento e si sentono responsabili in prima persona per il futuro“. L’iniziativa ha l’ambizione di “fornire ai bambini gli strumenti per affrontare il mondo, ma anche l’ispirazione ad avere un impatto su di esso”.

“Noi – ha aggiunto – abbiamo intenzione di continuare con questo progetto. Siamo alla prima edizione, questo progetto durerà sicuramente almeno 3 anni, quindi lo porteremo avanti per il triennio. Questa è una delle cose che il Gruppo Generali fa un po’ in tutto il mondo. The Human Safety Net è il progetto globale di Generali per dare una mano a chi non è incluso, per dare opportunità a tutte le persone o per migliorare la situazione di molte persone in diversi Paesi nel mondo e ‘Ora di Futuro’ è questo per l’Italia!.

Al termine del progetto sono emerse alcune richieste formulate dai bambini: da città più verdi al maggior tempo speso in famiglia, per non trascurare l’impegno sociale e il volontariato. Da questa esperienza nasce anche l’Osservatorio Ora di Futuro che ha analizzato 800 elaborati creativi, di oltre 30 mila bambini di 2.500 classi elementari, portando alla creazione di 785 oggetti creativi (artefatti tridimensionali, robot ecc.) quale prodotto conclusivo del lavoro svolto dalle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria nell’anno scolastico 2018/2019.

I bambini sono il futuro di domani, così noi abbiamo voluto ascoltare bambini così piccoli, vedere come immaginano il mondo, perché sarà anche attraverso il modo in cui immaginano il mondo oggi loro che costruiamo il mondo domani” – ha rilanciato Roberto Benes, Coordinatore Nazionale “Ora di Futuro”.

Dall’esperienza è emerso che i bambini si proiettano al futuro con: grande consapevolezza dei problemi ambientali e sociali, atteggiamento concreto e fattivo, positività e ottimismo, guardano in senso amichevole alla tecnologia convinti che possa aiutare a risanare l’ambiente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Generali Italia presenta risultati di “Ora di Futuro” a Pr...