Garanzia Giovani: in aumento gli iscritti al programma

Aumentato in una settimana il numero dei giovani registrati. Al 53,3% dei presi in carico è stata proposta almeno una misura del programma

Sono oltre tremila in più, rispetto alla scorsa settimana, i giovani che hanno aderito al programma di Garanzia Giovani. Il numero complessivo di chi si è registrato al 28 giugno è pari a 1.379.106, con un incremento del 50,8% rispetto al 31 dicembre 2015. I giovani registrati al netto delle cancellazioni sono 1.185.759, pari all’86% del totale degli iscritti (il 50,5% in più rispetto al 31 dicembre di due anni fa).

Il report settimanale ha evidenziato che nel corso degli ultimi sette giorni le prese in carico da parte dei Servizi per l’Impiego sono cresciute di 2.541, attestandosi a 956.388 unità. Si parla quindi di un incremento delll’80,7% dei registrati attivi. Al 53,3% dei giovani presi in carico (pari a 510.151) è stata proposta almeno una misura del programma.

I giovani hanno la possibilità di scegliere più regioni in cui svolgere esperienze lavorative o formative. Il maggior numero di adesioni si sono riscontrate in Sicilia con oltre il 12% del totale (pari a 183.093 adesioni), seguita da Lombardia con l’11% (pari a 165.785 adesioni) e Campania con quasi l’11% (pari a 163.006 adesioni). Ciascun ragazzo effettua più di un’adesione al programma, scegliendo generalmente la regione in cui risiede o quelle più vicine. A Sud, dove il fenomeno della mobilità è più diffuso, sono invece più alte le opzioni rivolte alle località del Nord. L’adesione può essere cancellata sia direttamente dall’utente, sia da parte dei Servizi Competenti. Ad oggi, il numero di quelle cancellate risulta pari a 326.086 unità

Il Report evidenzia anche il successo registrato dal progetto “Crescere in digitale”, nato dalla collaborazione tra Google, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Unioncamere, che si pone l’obiettivo di aumentare l’occupazione dei giovani italiani e migliorare la digitalizzazione delle piccole e medie imprese. A 94 settimane dal lancio, sono 99.393 i ragazzi iscritti attraverso la piattaforma, mentre sono 6.222 le imprese che hanno aderito al progetto, disponibili ad accogliere 8.880 tirocinanti.

Le aziende, di qualsiasi dimensione o settore, che decideranno di assumere i giovani al termine del tirocinio potranno beneficiare di incentivi fino a 8.060 euro. Il progetto prevede un percorso formativo strutturato in 50 ore di corso online, un laboratorio nel territorio di residenza e un’esperienza di tirocinio formativo presso l’impresa richiedente. La durata massima del tirocinio è di sei mesi, e il tirocinante riceve un rimborso spese di 500 euro al mese.

In collaborazione con Adnkronos

Garanzia Giovani: in aumento gli iscritti al programma
Garanzia Giovani: in aumento gli iscritti al programma