Froneri, Bellanova: “Inaccettabile atteggiamento di chiusura”

(Teleborsa) – Si è tenuto ieri pomeriggio, 27 novembre 2017, presso il Ministero dello Sviluppo economico il tavolo di vertenza per la Froneri di Parma, presieduto dalla Viceministro Teresa Bellanova, al quale hanno preso parte le rappresentanze sindacali, l’azienda e le istituzioni.

L’azienda ha confermato la volontà di cessare l’attività nel sito parmense nonostante la sollecitazione della Viceministro e delle istituzioni locali a prevedere un percorso di rilancio del sito con la messa in campo di strumenti di sostegno al reddito per i lavoratori, finalizzati a ridurre l’impatto delle decisioni aziendali.

“L’azienda – ha detto la Bellanova a margine del tavolo – ha tenuto un incomprensibile e inaccettabile atteggiamento di chiusura totale, anche di fronte all’ipotesi di ricorso agli ammortizzatori sociali che pure sono disponibili. Ritengo perciò, a questo punto, non più rinviabile un deciso richiamo agli azionisti, e alla Nestlè in particolare, al dovere della responsabilità sociale nei confronti di 120 famiglie e del nostro Paese. Esigenza che sarà portata anche nel CAE che si terrà a Ginevra nei prossimi giorni, al quale guardiamo con attenzione rispetto agli esiti che ne scaturiranno. Non accetteremo comportamenti disinvolti e negligenti. Per questo motivo – ha concluso la Viceministro – verificheremo attentamente che tutte le misure a salvaguardia del reddito e dei posti di lavoro siano esperite e utilizzate, e pertanto a breve riconvocheremo il tavolo”.

Froneri, Bellanova: “Inaccettabile atteggiamento di chiusura”
Froneri, Bellanova: “Inaccettabile atteggiamento di chiusura...