Ford taglierà 20 mila posti di lavoro nel mondo

(Teleborsa) – Tornano i tempi duri alla Ford, che sta pensando ad un drastico taglio di posti di lavoro, a causa del calo di redditività indotto da una concorrenza sempre più agguerrita. Si parla del taglio di 20 mila dipendenti, circa il 10% dell’intera forza lavoro di 200 mila addetti in tutto il mondo.

Secondo il Wall Street Journal, il numero uno della cada d’auto di Detroit, Mark Field, starebbe pensando di rispondere così alle pressioni esercitate dagli azionisti, che continuano a vedere “magri” profitti.

L’obiettivo sarebbe quello di accrescere dividendi e valore del titolo, che negli anni della guida Fields sarebbe letteralmente colato a picco, con una capitalizzazione scesa anche al di sotto della giovanissima Tesla Motor.

Attualmente, il piano di Ford prevede un ambizioso taglio dei costi nell’ordine dei 3 miliardi di dollari nel 2018, nella speranza di accrescere la redditività nel 2018.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ford taglierà 20 mila posti di lavoro nel mondo