Fiom, a rischio 10 mila lavoratori delle aziende metalmeccaniche torinesi

(Teleborsa) – In difficoltà l’industria metalmeccanica torinese, che rischia di lasciare a casa tra i 5mila e i 10 mila posti di lavoro. L’allarme è stato lanciato dalla Fiom in occasione della decima edizione della festa del sindacato che durerà quattro giorni fino a domenica.

“E’ un quadro a tinte fosche che non può lasciarci tranquilli – ha dichiarato Federico Bellono, segretario della Fiom torinese – aggiungendo che “rischiamo di continuare a vedere un restringimento della struttura industriale “. “Abbiamo scelto di portare la festa in un luogo per noi simbolico come Mirafiori per mettere in evidenza le contraddizioni dello sviluppo industriale di Torino, in bilico tra innovazione e recessione” ha aggiunto Bellono.

Invitata la segretaria generale della Cgil Susanna Camusso, che parteciperà ad un dibattito domenica alle ore 21.00.

Fiom, a rischio 10 mila lavoratori delle aziende metalmeccaniche ...