Emergenza neve, cercasi spalatori: ecco come candidarsi

La retribuzione parte da un minimo di 100 euro per 8 ore di lavoro al giorno

Torna, come ogni anno, la ricerca di spalatori di neve per tenere pulite le strade di Milano e provincia in caso di precipitazioni nevose. La retribuzione parte da un minimo di 100 euro per 8 ore di lavoro al giorno e l’offerta di lavoro è indetta dall’Amsa, l’Azienda Milanese Servizi Ambientali che gestisce il ciclo integrato dei rifiuti, la pulizia delle strade, altri servizi essenziali per l’ambiente.

COME CANDIDARSI -Amsa ha lanciato la campagna “Quando nevica lavora con noi”: chi è interessato può inoltrare la propria candidatura direttamente sul sito internet dell’azienda milanese, cliccando sul link presente in homepage e compilando un form con i propri dati personali. In pochi semplici passaggi la richiesta sarà registrata.
In caso di necessità, Amsa convocherà le persone che hanno offerto la propria disponibilità con una telefonata o un messaggio di testo sul telefono mobile, attraverso il quale verranno comunicati l’ora e il luogo del ritrovo.

RETRIBUZIONE – Il compenso per 8 ore di attività lavorativa prestata in orario diurno è di 100 euro lordi (75 euro netti) e, in caso di lavoro notturno, di 120 euro lordi (90 euro netti).

Emergenza neve, cercasi spalatori: ecco come candidarsi
Emergenza neve, cercasi spalatori: ecco come candidarsi