Embraco, Invitalia impegnata nella reindustrializzazione

(Teleborsa) – “Invitalia cercherà investitori e se necessario li sosterrà con il Fondo per contrastare le delocalizzazioni“. Lo ha affermato l’Amministratore Delegato dell’Agenzia, Domenico Arcuri, a margine dell’accordo raggiunto stamane (2 marzo 2018) al Ministero dello Sviluppo Economico sulla vicenda Embraco.

L’azienda brasiliana del gruppo Whirlpool ha rinviato a fine anno i circa 500 licenziamenti in precedenza annunciati per il mese di marzo.

Si apre ora la prospettiva della reindustrializzazione: Invitalia selezionerà nuovi investitori in grado di garantire la continuità produttiva e occupazionale della fabbrica a Riva di Chieri, in Piemonte.

Parallelamente l’Agenzia sarà impegnata nella gestione del Fondo anti-delocalizzazioni, appena finanziato con 200 milioni di euro dal CIPE e che, come ha dichiarato l’AD Arcuri, “sarà uno strumento complementare ai processi di reindustrializzazione”.

Embraco, Invitalia impegnata nella reindustrializzazione