Il piano segreto di Elon Musk che assume i suoi critici più spietati

Incredibile ma vero: Elon Musk ha assunto i suoi più grandi troll, i giornalisti di The Onion

“Tieni i tuoi amici vicino, ma ancora più vicino tieni i tuoi nemici”. Forse non c’era bisogno di andare a disturbare addirittura Sun Tzu per l’ultima trovata di Elon Musk, ma di certo non si può dire che non si adatti perfettamente alla situazione. Il magnate multimilionario ha fatto una cosa che nessuno si sarebbe mai aspettato… e soprattutto, che nessuno si sta riuscendo a spiegare.

I fan non possono non conoscere The Onion, la rivista satirica che sbeffeggia quotidianamente Elon Musk, l’imprenditore sudafricano considerato da Forbes tra gli uomini più ricchi del mondo. “Elon Musk imbarazzato per aver proposto una cosa che già esiste”. “Elon Musk coperto di feci annuncia il suo piano per rivoluzionare il sistema fognario nazionale”. “Elon Musk in lacrime, avverte dei rischi sul cuore spezzato da una Robotrix”. Sono solo alcuni dei titoli satirici che riguardano il tycoon. Che, a quanto pare, ricorda tutto molto bene.

È notizia delle ultime ore che Elon Musk ha messo sotto contratto gli scrittori satirici del sito The Onion. L’ipotesi più accreditata è che l’imprenditore stia fondando una media company dal nome di Thud: cosa che sarebbe confermata non solo da un tweet dello stesso Musk, ma anche dalle sue dichiarazioni al Daily Beast. «È abbastanza ovvio che la commedia sia la prossima frontiera dopo i veicoli elettrici e dopo l’esplorazione spaziale», ha dichiarato Elon Musk. In realtà questa frase suona abbastanza ironica e sono in molti a nutrire dei dubbi sulle reali intenzioni dell’uomo.

Quali potrebbero essere le vere intenzioni di Elon Musk allora? È probabile che l’imprenditore sveli tutto solo a cose fatte. Ciò che suona più verosimile non è che The Onion sia stato messo sotto contratto per essere costretto al silenzio – cosa abbastanza impossibile – ma che in realtà il magnate sia sempre stato favorevole a questo tipo di satira nei suoi confronti. “Nel bene o nel male, purché se ne parli”, diceva invece Oscar Wilde. La satira di The Onion ha contribuito a far conoscere e a creare interesse intorno al personaggio di Elon Musk e – a livello di marketing e pubblicità – questa è sicuramente una cosa positiva. Pensate allora al clamore che sta suscitando il progetto con The Onion: ecco, è il motivo per cui questa media company – se davvero esiste – avrà successo.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il piano segreto di Elon Musk che assume i suoi critici più spie...