Eataly cerca 250 professionisti: come candidarsi

Il colosso del cibo made in Italy cerca addetti gastronomici e amministrativi sia in Italia sia all'estero

Oltre 250 offerte di lavoro per pizzaioli, panettieri, cuochi e addetti alla ristorazione in genere. Eataly è alla ricerca di nuovo personale qualificato per i suoi punti vendita, sia in Italia sia all’estero.

Il colosso dell’enogastronomia italiana sta ampliando il personale di alcuni punti vendita italiani, mentre è alla ricerca di professionisti per “rimpinguare” le fila di dipendenti di alcuni punti vendita in Nord America, Stati Uniti in particolare. Le figure ricercate, come accennato, sono le più varie: nel settore della gastronomia e della ristorazione si cercano cuochi, panettieri, pizzaioli, camerieri, baristi, macellai, wine specialist, addetti alla pescheria e addetti  al bancone formaggi e salumi; nel settore amministrativo e marketing, invece, Eataly cerca neolaureati cui offrire un tirocinio formativo nel dipartimento risorse umane, marketing, grafica ed eventi.

Le oltre 250 figure professionali ricercate da Eataly non saranno impiegate tutte nel mercato italiano. Settanta delle nuove assunzioni sono riferite al nostro Paese (divise tra i punti vendita di Bari, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Roma, Torino e Trieste); le restanti 180 sono divise tra Stati Uniti, Canada e Germania. Insomma, se avete esperienza nel settore gastronomico e avete voglia di tentare un’esperienza all’estero, questa può essere l’occasione che stavate aspettando. Eataly, infatti, sta cercando decine di professionisti della gastronomia, in particolare per i punti vendita di Toronto, Los Angeles e New York, ma non solo. Nel Paese teutonico, invece, Eataly cerca sei addetti per il punto vendita di Monaco di Baviera.

Chi fosse interessato e volesse lavorare da Eataly non deve far altro che individuare l’offerta più indicata in base alle sue capacità professionali (e, nel caso non volesse trasferirsi, anche di vicinanza goegrafica) e seguire la procedura guidata per inserire la candidatura. Si tratta di un processo piuttosto semplice, da fare direttamente sul sito di Eataly: nella prima pagina troverete i requisiti richiesti dal datore di lavoro (per lavorare all’estero, ad esempio, è obbligatorio conoscere la lingua del Paese di “destinazione”), le mansioni che si dovranno svolgere nel caso in cui si venisse assunti e la tipologia di inquadramento contrattuale offerta.

Le offerte per gli Eataly in Italia si trovano a questa pagina; le posizioni aperte negli altri Paesi, invece, possono essere visualizzate qui, cliccando sul nome della nazione nella quale ci si vorrebbe trasferire.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eataly cerca 250 professionisti: come candidarsi