Durata, contratto e guadagni di coloro che vinceranno il concorso per navigator

Al termine del concorso, i navigator assunti avranno uno stipendio composto da un compenso tabellare e un rimborso forfettario

Settimana di esami, quella in corso. Oltre ai maturandi, che iniziano oggi con la prova di italiano, ci sono 50.000 laureati che, in queste ore, tornano a sedersi dietro un banco.

Si tratta dei candidati al concorso per navigator, gli esperti di politiche occupazionali e lavorative che dovrebbero aiutare chi ha ottenuto il reddito di cittadinanza a ricollocarsi sul mercato del lavoro. I vincitori del concorso saranno poi assunti dall’ANPAL (acronimo di Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro) per un incarico pubblico a tempo determinato. Ma quanto guadagneranno i navigator e quali prospettive avranno di restare nei ranghi della Pubblica Amministrazione? Scopriamolo insieme.

Lo stipendio dei navigator si compone di due parti differenti: una retribuzione tabellare fissa più un rimborso forfettario mensile per le spese extra che saranno chiamati a sostenere (ad esempio, gli spostamenti per raggiungere i loro “assistiti”). Stando a quanto previsto nel bando di concorso, i navigator avranno uno stipendio annuo lordo di 27.338,76€ l’anno, da dividere per 13 mensilità. Facendo i dovuti calcoli, lo stipendio mensile lordo sarà di circa 2.100 euro.

Una volta sottratte tutte le imposte e contributi del caso, in busta paga dovrebbero arrivare circa 1.500 euro mensili netti. Come detto, a questa cifra va aggiunto il rimborso forfettario mensile che, sempre da bando di concorso, equivale a 300 euro lordi. Sottratte tasse e imposte, la busta paga dei navigator si arricchirà di altri 200 euro circa, per uno stipendio mensile netto di 1.700 euro, da moltiplicarsi per 13 mensilità.

Il contratto con l’ANPAL, come detto, sarà a tempo determinato. Da bando, la scadenza è prevista per il 30 aprile 2021 e, dunque, l’incarico avrà una durata inferiore ai due anni. È probabile, infatti, che la procedura concorsuale termini dopo l’estate, lasciando ai navigator circa 18 mesi di contratto. Ciò non vuol dire, però, che la loro esperienza lavorativa sia destinata a interrompersi dopo un lasso di tempo così breve.

Come dichiarato più volte nei mesi passati, è intenzione del Governo di stabilizzare la gran parte dei 3.000 navigator che saranno assunti in questa prima tornata. Per questo motivo, il Ministero per lo Sviluppo Economico sta già predisponendo gli atti necessari a indire un nuovo concorso, riservato a coloro che sono stati selezionati con la prima procedura concorsuale. Chi dovesse riuscire a vincere il secondo concorso dovrebbe essere assunto con contratto a tempo indeterminato, diventando così a tutti gli effetti un dipendente ANPAL.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Durata, contratto e guadagni di coloro che vinceranno il concorso per&...