Come richiedere la Naspi online

La domanda di disoccupazione può essere richiesta anche online, ecco come fare

Chi ha perso il lavoro involontariamente ha diritto alla disoccupazione e in questo articolo ti spiegheremo come richiedere la Naspi online. La Naspi è l’indennità di disoccupazione che viene erogata tramite un assegno e può durare per un periodo massimo di due anni. La domanda di disoccupazione può essere presentata online all’Inps. Vediamo chi ne ha diritto, quali documenti sono necessari e come si effettua la richiesta online.

Domanda di disoccupazione online: chi può presentarla

Può presentare la domanda di disoccupazione online chi è in possesso di determinati requisiti.

La Naspi spetta a:

  • apprendisti;
  • lavoratori privati con contratto a tempo determinato o indeterminato;
  • dipendenti pubblici con contratto di lavoro a termine;
  • personale artistico con rapporto di lavoro subordinato,
  • soci lavoratori di cooperative.

Inoltre, si può percepire il sussidio di disoccupazione solo nei casi in cui il rapporto di lavoro si è interrotto per:

  • licenziamento per giustificato motivo oggettivo o soggettivo;
  • licenziamento per giusta causa;
  • dimissioni per giusta causa;
  • scadenza del contratto di lavoro a tempo determinato;
  • risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, quando viene richiesta dal datore di lavoro.

L’Inps eroga l’assegno di disoccupazione a chi è:

  • disoccupato a causa della perdita del lavoro;
  • in possesso di 13 settimane di contributi nei quattro anni precedenti alla disoccupazione;
  • ha 30 giorni di lavoro effettivo nei 12 mesi precedenti alla disoccupazione.

Domanda di disoccupazione online documenti necessari

Per inviare la domanda di disoccupazione online occorrono una serie di documenti, che sono:

  • un documento d’identità che può essere la carta d’identità, la patente, il passaporto e il permesso di soggiorno se il richiedente è straniero;
  • l’ultimo modello Sr163 compilato, timbrato e firmato dalla posta o dalla banca, indicando Naspi nella descrizione;
  • il contratto di lavoro a tempo determinato, se l’ultimo rapporto di lavoro era a tempo determinato;
  • le ultime tre buste paga;
  • la copia delle eventuali dimissioni per giusta causa;
  • la copia della contestazione al datore di lavoro in caso di dimissioni per giusta causa;
  • la convalida della Direzione provinciale del lavoro, in caso di dimissioni per giusta causa durante la maternità o la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro.

Richiesta disoccupazione online: ecco come fare

Per inviare la richiesta di disoccupazione online, occorre innanzitutto accedere al sito dell’Inps all’indirizzo www.inps.it e poi procedere in questo modo:

  • nella barra di ricerca devi scrivere Naspi e accedere al servizio inserendo il tuo codice fiscale e il codice Pin dispositivo Inps;
  • quando si apre la schermata, devi cliccare su Indennità di Naspi;
  • poi, devi cliccare sul menu Naspi Invio domanda;
  • controlla i dati anagrafici e inserisci lo stato civile. Se sei coniugato, devi indicare il codice fiscale del coniuge. Poi clicca sul pulsante Avanti;
  • nella sezione Invio domanda Naspi devi inserire i dati dell’ultima posizione lavorativa che trovi indicati sull’ultima busta paga, se quelli già riportati non sono corretti;
  • quindi, devi inserire i dati del datore di lavoro, la data di inizio e di fine del rapporto di lavoro e selezionare il motivo della cessazione;
  • devi controllare anche gli Uniemens, ovvero le comunicazioni delle retribuzioni del consulente del lavoro dell’azienda, e poi cliccare sul pulsante Avanti;
  • nella schermata che si apre devi indicare il numero di telefono, l’indirizzo e-mail, il titolo di studio, la qualifica e cliccare su Avanti;
  • a questo punto devi compilare il questionario che ti viene proposto e, una volta terminato, cliccare su Avanti;
  • nella pagina che compare devi cliccare su Dichiaro di poter far valere di 30 giornate di lavoro. Se sei un lavoratore autonomo, devi dichiarare il reddito presunto e la data di inizio attività;
  • poi, devi cliccare sul quadratino posto vicino a Presa visione dell’avviso, dopo aver letto l’informativa, e selezionare la modalità di pagamento tra quelle disponibili e scrivere il codice Iban indicato sul modello Sr163. Per proseguire, devi cliccare su Avanti;
  • nella sezione che compare devi scrivere la qualifica dell’ultimo lavoro e cliccare su Avanti;
  • quindi devi premere sul quadratino accanto a Mi impegno a comunicare all’Inps qualsiasi variazione. Poi, devi cliccare di nuovo su Avanti;
  • per inviare correttamente la domanda di disoccupazione online, devi controllare i dati riportati nel riepilogo e cliccare sul rettangolino Allegati, per inserire i documenti che ti abbiamo indicato nel paragrafo precedente. Una volta che hai terminato, devi premere il tasto Conferma per inviare la tua richiesta di disoccupazione.

Dopo aver inoltrato la domanda di disoccupazione online, riceverai un SMS o una e-mail di risposta in cui ti verrà comunicato se la tua richiesta è stata accolta o meno.