I requisiti per richiedere la disoccupazione

Scopri con QuiFinanza come richiedere la disoccupazione e quali sono i requisiti necessar

Hai perso il lavoro e devi chiedere la disoccupazione? In questo articolo ti spiegheremo proprio quali sono i requisiti per richiedere la disoccupazione. Ma prima vediamo che cos’è la disoccupazione. Si tratta di una indennità, chiamata anche NASpI, ovvero Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego, che è destinata alle persone che hanno perso involontariamente il loro posto di lavoro e hanno dichiarato la loro disponibilità allo svolgimento dell’attività lavorativa. Per ottenere l’assegno di disoccupazione, devi essere in possesso di alcuni requisiti e presentare una domanda all’INPS che valuterà la richiesta, per concedere o meno l’indennizzo previsto. Vediamo quali sono questi requisiti.

Disoccupazione: i requisiti per presentare la domanda

Per presentare la domanda di disoccupazione tra i requisiti c’è, oltre alla perdita involontaria del lavoro, l’appartenenza a una di queste categorie:

  • dipendenti a tempo determinato o indeterminato della PA;
  • operai agricoli a tempo determinato o indeterminato;
  • apprendisti;
  • personale artistico con contratto subordinato a tempo determinato;
  • soci lavoratori di cooperative con un rapporto di lavoro subordinato.

Puoi richiedere la disoccupazione anche se appartieni alle seguenti categorie di lavoratori:

  • lavoratrici che abbiano presentato dimissioni per giusta causa durante il periodo della maternità;
  • lavoratrici madri obbligate a presentare le dimissioni durante il periodo tutelato dalla maternità;
  • lavoratori che sono stati licenziati per motivi disciplinari.

Altri requisiti necessari per poter presentare la domanda per ottenere l’assegno di disoccupazione sono:

  • stato di disoccupazione;
  • avere versato nei quattro anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione almeno tredici settimane di contributi;
  • aver maturato almeno trenta giornate di lavoro effettivo nei dodici mesi che precedono l’inizio del periodo di disoccupazione.

Requisiti per richiedere lo stato di disoccupazione

Anche per richiedere lo stato di disoccupazione devi rispettare dei requisiti, che sono stati modificati in seguito alle novità introdotte dal Decreto relativo al reddito di cittadinanza. Ecco quali sono i requisiti richiesti:

  • non svolgere attività lavorativa sia di tipo subordinato che autonomo;
  • essere titolari di reddito da lavoro dipendente o autonomo corrispondente a un’imposta lorda pari o inferiore alle detrazioni spettanti ai sensi dell’articolo 13 del testo unico delle imposte sui redditi di cui al D.P.R. n. 917/1986.

In pratica, non perdi lo stato di disoccupazione anche se lavori, ma percepisci delle somme non superiori a:

  • 8.145 euro annui nel caso di redditi da lavoro dipendente;
  • 4.800 euro annui nel caso di redditi da lavoro autonomo.

Requisiti NASpI: calcolo dell’importo della disoccupazione

Dopo aver parlato dei requisiti per ottenere la NASpI, ora vediamo come viene calcolato l’importo dell’assegno di disoccupazione. Il calcolo dell’importo viene effettuato dividendo il totale delle retribuzioni imponibili ai fini previdenziali degli ultimi quattro anni per il numero di settimane di contribuzione e moltiplicando il quoziente così ottenuto per il numero fisso 4,33.

L’INPS rivaluta ogni anno gli importi della NASpI e per il 2020 l’indennità di disoccupazione è pari al 75% della retribuzione mensile risultante da tale operazione qualora la stessa sia pari o inferiore a 1.227,55 euro. Qualora la retribuzione sia superiore a tale somma, invece, l’importo dell’indennità di disoccupazione 2020 è pari al 75% di tale importo, a cui si aggiunge una somma pari al 25% del differenziale tra la retribuzione mensile e il predetto importo. L’importo della Naspi 2020 non può superare i 1.335,40 euro al mese. Il pagamento della disoccupazione viene effettuato mensilmente ed è comprensivo degli Assegni al Nucleo Familiare.

Requisiti per richiedere la disoccupazione: durata della NASpI

Oltre a conoscere i requisiti per richiedere la disoccupazione, è importante che tu sappia che la durata dell’indennità di disoccupazione 2020 dipende dalla tua storia contributiva e in ogni caso non può superare i due anni. La durata massima è pari alla metà delle settimane coperte da contribuzione nei quattro anni precedenti il giorno di perdita del lavoro.

La NASpI, come ogni altro tipo di contributo per la disoccupazione, termina quando hai percepito le giornate d’indennità che ti spettano, quando cominci un nuovo lavoro, quando non compari più nelle liste di disoccupazione oppure diventi titolare di pensione. Se hai la necessità di richiedere la disoccupazione, ora conosci i requisiti per inoltrare la domanda per ottenere l’indennizzo previsto per chi perde il lavoro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I requisiti per richiedere la disoccupazione