Disoccupazione record. Tirocini e opportunità per i giovani (all’estero)

Il tasso dei non occupati sale ancora. Ma per i giovani esistono opportunità anche in Germania

Il tasso di disoccupazione in Italia è salito al tasso record del 12,9%. Mai era stato così alto dall’inizio delle rilevazioni Istat dal 1977. Si tratta di un aumento dell’1,1% su base annua e dello 0,2% su dicembre. Malissimo l’andamento anche tra i giovani di età 15-24 anni, con il tasso di disoccupazione esploso al 42,4%, lo 0,7% in più su base mensile e +4% annuo. Un quadro sconfortante, e in attesa di una sperabile inversione di tendenza ai nostri giocani conviene tenere sott’occhio le oppurtunità offerte dall’estero. In particolare sul portale ministeriale Cliclavoro è attivo il tour The Job of My Life, organizzato da Eures Italia, attraverso la sua rete regionale dei servizi per l’impiego, ed Eures Germania. Il progetto è nato dalla volontà dei due paesi di cooperare per combattere la disoccupazione e lo scollamento tra domanda e offerta all’interno del mercato del lavoro europeo.

IL PROGETTO – Il progetto prevede per i candidati selezionati attraverso il Portale Cliclavoro il “Dual vocational training”, ovvero la “formazione duale” con inserimento lavorativo in Germania tramite contratto di apprendistato. In Germania, infatti, per molte professioni la formazione è fornita da un duplice programma di formazione e istruzione.

LINGUA, APPRENDISTATO, BENEFITS – Previsti alcuni step preliminari, come le 16 settimane di corso di perfezionamento della lingua tedesca nel Paese d’origine, le 12 settimane comprensive di stage presso l’azienda tedesca e l’avvio dell’apprendidtato presso la stessa. I benefits riguardano anche una borsa per le spese di viaggio e spostamento, un sostegno finanziario in aggiunta all’indennità di formazione e varie forme di orientamento. Importante ricordare che i requisiti per l’accesso ai benefits sono i seguenti:
– Età: da 18 a 35 anni
– Nazionalità: appartenenza ad uno Stato membro dell’UE, paesi dello Spazio Economico Europeo o Svizzera, con il diritto alla libera circolazione dei lavoratori nell’UE.
– Licenza di scuola media inferiore. È necessario non aver già concluso un percorso di “vocational training” presso un’altra azienda.
– La conoscenza della lingua tedesca (A2 – livello base) rappresenta requisito essenziale. Tale requisito sarà verificato durante il colloquio di pre-selezione in Italia che si terrà in lingua tedesca.
– Per alcuni profili può essere richiesto un livello minimo di conoscenza dell’inglese.

LE FASI – Di seguito le fasi temporali del progetto:
– Da gennaio a marzo 2014: selezione dei candidati;
– Da febbraio 2014: corsi di lingua tedesca nel Paese di origine (per perfezionare il livello base A2), iscrizione alle società di formazione tedesche, interviste via e-mail (Skype o di persona), avvio della fase di stage  preliminare all’avvio del “Dual Vocational Training”, corso di lingua tedesca in Germania;
– Da agosto 2014: avvio della formazione professionale duale in Germania.

LE AREE INTERESSATE – Le aree geografiche della Germania interessate dal “Dual vocational training” sono tre. Per ognuna di queste vengono ricercati profili professionali nel settore alberghiero, turistico, meccanico, informatico. Di seguito è possibile trovare i dettagli dei singoli profili ricercati in ogni area geografica, con l’indicazione delle mansioni e dei requisiti specifici.
Le aree interessate sono:
– Renania Settentrionale-Vestfalia: nella città di  Minden, Emsdetten, Bonn, Dortmund e Höxter.
– Mar Baltico (area turistica nella zona nord-est della Germania): nelle città di Wismar, Stellshagen, Wedendorf, Boltenhagen, Groß Schwansee.
– Sassonia (area turistica a est della Germania): nelle città di Dresden, Königshain bei Görlitz, Gröditz, Radebeul.

Per candidarsi alle offerte occorre registrarsi sul sito cliclavoro a questa pagina.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Disoccupazione record. Tirocini e opportunità per i giovani (all&#821...