Destinazione Antartide: al via il reclutamento di medici e tecnici per un anno di missione

Il bando Enea per la nuova spedizione italiana tra i ghiacci dell'Antartide presso la stazione italo-francese “Concordia”

E’ fissato al 18 aprile il termine per inviare la domanda di partecipazione alla selezione dell’Unità Antartide dell’ENEA, per individuare chi lavorerà 12 mesi in Antartide, presso la stazione italo-francese “Concordia”. I vincitori dovranno recarsi da novembre 2018 a novembre 2019 sul plateu antartico, a oltre 3mila metri di altitudine, tra i ghiacci perenni.

Un’occasione davvero eccezionale per iniziare a conoscere una terra che ha ancora molto da raccontare: per esempio, solo l’anno scorso sono stati scoperti quasi 100 nuovi vulcani.

La selezione è aperta a medici con documentata esperienza nell’area dell’emergenza, tecnici elettronici e tecnici informatici. Può candidarsi esclusivamente personale già dipendente di Strutture sanitarie pubbliche (per i medici), Enti pubblici di ricerca e Università (per i due tecnici) con contratto a tempo indeterminato o che copra tutto il periodo in esame. Per tutti sarà necessario il nulla osta dell’ente di appartenenza.

L’obiettivo è, come per gli anni passati, quello di costituire e formare il gruppo tecnico-logistico di supporto alle attività scientifiche presso la base scientifica internazionale.

Qui potete inviare la vostra candidatura. Per maggiori informazioni: uta.enea.it e info.recruitment@enea.it

Fonte: Ecoseven.net

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Destinazione Antartide: al via il reclutamento di medici e tecnici per...